Separazione, Scioglimento o Cessazione Effetti Civili del Matrimonio

Richiesta congiunta di separazione, scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio e modifica delle condizioni di separazione o di divorzio (art. 12 L. 162/2014).

Cos'è

L'11 novembre 2014 è entrata in vigore la Legge n. 162 con la quale, all'art. 12, è stata introdotta la possibilità di concludere un accordo di separazione personale, di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o di divorzio, innanzi al Sindaco o un suo delegato, quale Ufficiale dello Stato Civile, con l'assistenza facoltativa di uno o più avvocati.

Tale atto ha la stessa efficacia della sentenza di separazione e di divorzio della giurisdizione ordinaria.

A chi si rivolge

Possono concludere i suddetti accordi i coniugi che:

- siano residenti nel Comune di Sassari (entrambi o uno dei due);

- abbiano iscritto o trascritto il matrimonio, civile o religioso con effetti civili, nei registri dell'Ufficio di Stato Civile del Comune di Sassari;

- se sposati all'estero, abbiano trascritto nel Comune di Sassari l'atto di matrimonio.

Accedere al servizio

I coniugi devono presentarsi insieme davanti all'Ufficiale di Stato Civile, ciascuno con facoltà di avvalersi dell'assistenza di un avvocato. La pratica in oggetto sarà svolta previo appuntamento.

Documentazione da presentare

Per la separazione personale:

documento di identità dei coniugi, modulo richiesta appuntamento debitamente compilato in ogni sua parte.

Per lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio:

documento di identità dei coniugi;  modulo richiesta appuntamento debitamente compilato in ogni sua parte.

Si precisa che, ai sensi della Legge n. 55/2015, i presupposti per la proposizione della domanda di divorzio cambiano in sottoscrizione e conferma dell'accordo.

L'Ufficiale di Stato Civile riceve la dichiarazione di volontà sottoscritta da entrambi i coniugi per separarsi, divorziare o modificare le precedenti condizioni di separazione o di divorzio. Contestualmente alla sottoscrizione dell'accordo si pianifica un nuovo appuntamento per la conferma dello stesso accordo, non prima di 30 giorni.

La mancata comparizione, nel giorno concordato, varrà quale rinuncia e quindi mancata conferma dell'accordo.

L'accordo è immediatamente efficace nel caso in cui i coniugi intendano modificare le condizioni di separazione o divorzio già fissate; nei casi di separazione e divorzio, l’efficacia si avrà con la conferma dell’accordo ma decorrerà dalla data della prima dichiarazione resa.

Accesso agli uffici

A chi rivolgersi per informazioni e appuntamenti:

Ufficio Stato Civile 1° piano:

Barbara Mura

e-mail: barbara.mura@comune.sassari.it

Paola Frau

e-mail: paola.frau@comune.sassari.it

Uffici

Settore di riferimento

Cosa serve

modulo per richiesta appuntamento

Modulo richiesta appuntamento_sciogl_sep_div._1

Costi e vincoli

Il procedimento davanti all'Ufficiale di Stato Civile prevede un costo di € 16,00, a titolo di diritto fisso (D.G. n. 310 del 23.12.2014).

Il pagamento della tariffa corrispondente, dovrà essere effettuato tramite il sistema di pagamento elettronico PagoPa.

I cittadini possono effettuare i pagamenti a favore del Comune di Sassari direttamente sul sito dei pagamenti di Regione Sardegna al link: https://pagamenti.regione.sardegna.it/public/, accedere nella sezione Comune di Sassari – “diritto fisso separazione/divorzi”, con la seguente causale: Nominativi dei coniugi + art. 12 L. 162/2014.

Si può effettuare il pagamento anche attraverso altri canali quali:

  1. Presso le agenzie della banca
  2. Utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA)
  3. Presso gli sportelli ATM abilitati delle banche
  4. Presso i punti vendita di Mooney, Lottomatica e Banca 5
  5. Presso gli Uffici Postali.

La ricevuta dell'avvenuto pagamento dovrà essere presentata al primo appuntamento, in sede di sottoscrizione dell'accordo.

La procedura di fronte all'Ufficiale di Stato Civile NON SI APPLICA IN PRESENZA DI:

  • Figli minori;
  • Figli maggiorenni incapaci (Istituti di tutela, curatela e amministrazione di sostegno);
  • Figli maggiorenni economicamente non autosufficienti;
  • Figli maggiorenni portatori di Handicap grave (art. 3, c. 3 L. 104/1992).
Caricamento...

Luoghi

Nessun risultato trovato

Caricamento...

Bandi

Nessun risultato trovato

Caricamento...

Modulistica

Nessun risultato trovato

Caricamento...

Regolamenti

Nessun risultato trovato

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

09/01/2023, 10:24