A Bancali ancora acqua non adatta al consumo umano diretto

La Asl ha comunicato oggi al Comune che le analisi chimiche effettuate «hanno evidenziato la persistenza della non conformità, per il parametro dei nitriti»

Data:
31 gennaio 2024

La Asl ha comunicato oggi al Comune che le analisi chimiche effettuate su campioni d’acqua prelevati il 29 gennaio a Bancali «hanno evidenziato la persistenza della non conformità, per il parametro dei nitriti». Per questo motivo la Asl chiede di mantenere il provvedimento di “limitazione nell’uso alimentare dell’acqua erogata” quale bevanda e per la preparazione degli alimenti; può essere utilizzata per tutti gli usi igienici, compresa l’igiene personale.

Sempre l’Azienda sanitaria sottolinea nella nota che Abbanoa dovrà comunicarle la causa della non conformità, i tempi previsti per il rientro dei parametri e i provvedimenti che si intendono adottare al fine di fornire acqua con i requisiti previsti dalla legge. L’ordinanza di divieto di consumo umano diretto dell’acqua della condotta a Bancali è in vigore dal 21 dicembre.

Resta in vigore anche il provvedimento di non potabilità per Li Punti, Carbonazzi, Latte Dolce e Cappuccini.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento

31/01/2024, 13:36

Contenuti correlati