Home Cultura popolare

LA FESTA DEI CANDELIERI DI SASSARI 2018

 

I Candelieri nell'anno europeo del Patrimonio Culturale

Valorizzare una manifestazione che è riconosciuta dall'Unesco come Patrimonio culturale immateriale dell'umanità. Salvaguardare la tradizione e rinnovare, di anno in anno, il sentimento di partecipazione alla festa della città. Sono gli obiettivi dell’amministrazione comunale, che si prepara alla Discesa dei Candelieri. L'edizione 2018 ha ottenuto, insieme alla Cavalcata Sarda, il marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale rientrando nel calendario nazionale pubblicato sul sito annoeuropeo2018.beniculturali.it.

Come ogni anno, quello che conduce alla Faradda è un percorso intenso, che comincia con la Discesa dei Piccoli e dei Medi Candelieri e continua con gli eventi collaterali, momenti di convivialità e spettacolo. E se nella giornata del 14 agosto la città accompagna i Gremi nella discesa, le celebrazioni continuano anche il giorno di Ferragosto, con la messa e la processione, e il 16, con lo spettacolo pirotecnico sulla spiaggia di Platamona.

La manifestazione, dunque, prevede una serie di appuntamenti, prima e dopo la Faradda, a partire da domenica 5 agosto e fino a giovedì 16 agosto.

Tra le novità di quest'anno il nuovo Candeliere di San Sebastiano e la prima edizione del concorso “Arte artigiana per i Candelieri”.

Gli appuntamenti.

Si parte il pomeriggio del 5 agosto con la discesa dei Piccoli Candelieri, che sfileranno lungo il consueto percorso, con partenza alle 18 da Porta Sant'Antonio. Bambine e bambini di tutte le nazionalità presenti in città trasporteranno i loro ceri lungo corso Vico, fino all'arrivo alla chiesa di Santa Maria di Betlem.

Si continua il 10 agosto con la discesa dei Medi Candelieri, con partenza alle 18 da largo Cavallotti. Sono 19 i ceri che sfileranno per le vie di corso Vittorio Emanuele, fino a raggiungere il piazzale della chiesa di Santa Maria di Betlem.

Per il terzo anno consecutivo l'arrostita si svolgerà in Porta Sant'Antonio, con inizio alle ore 20 di sabato 11 agosto. Il tradizionale appuntamento gastronomico, sostenuto da Rinaldo Carta con Cobec e Corte Santa Maria, e da Centro Commerciale Auchan e Gallerie Commerciali Sardegna Auchan, è organizzato in collaborazione con Event Sardinia. In conclusione è previsto un momento musicale con l'Associazione Folk Sardegna e l'Associazione Eba Giara.

Domenica 12 alle ore 21 in piazza Santa Caterina è previsto il concerto per i Candelieri con la banda Luigi Canepa.

Si svolgerà in piazza Santa Caterina anche la cerimonia per la consegna del Candeliere d'oro, d'argento, di bronzo e speciale, prevista per le ore 20 del 13 agosto.

Divieto vendita e consumo itinerante di bevande in vetro o lattine

Per ragioni di sicurezza, in occasione dei Piccoli Candelieri, dei Medi, dell'arrostita in piazza Sant'Antonio e dei Candelieri è vietato il consumo itinerante di qualsiasi bevanda in contenitori di vetro e in lattine. Inoltre, ai titolari di pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, agli operatori su area pubblica, ai titolari di esercizi commerciali in sede fissa e di attività artigianali, dell'intero territorio cittadino è fatto divieto di somministrare e vendere su area pubblica qualunque bevanda, anche analcolica, in lattine e contenitori di vetro. Sono consentite la vendita e la somministrazione esclusivamente in bicchieri di plastica o di carta. ll divieto è esteso anche alle aree concesse per tavoli e sedie ai titolari di pubblici esercizi, ma non vale per le bevande consumate all'interno dei locali. Le zone interessate per i Candelieri medi, dalle 14 del 10 agosto alle 8 dell'11, e per i Candelieri, dalle 14 del 14 agosto alle 8 del 15, saranno quelle comprese tra via Manno, via Bellieni viale Umberto, corso Trinità, via Saffi, porta ant'Antonio, piazza Stazione, via XXV aprile, via Padre Zirano, via Angioy, viale Mancini e via dei Gremi. Per i Piccoli Candelieri, dalle 14 del 4 agosto alle 8 del 5, e per l'arrostita, dalle 14 dell'11 agosto alle 8 del 12 agosto, l'area sarà compresa tra corso Trinità, via Saffi, porta sant'Antonio, piazza Stazione, via XXV aprile, Padre Zirano, corso Angioy, viale Mancini, via dei Gremi.

 

English version

 

 

Scheda aggiornata al 08/08/2018