Home Territorio

TERRITORIO, AMBIENTE, NATURA

Alt

Porto Ferro

 
La spiaggia di Porto Ferro è racchiusa tra due promontori su cui si elevano torri di avvistamento saracene risalenti al XVII secolo, la Torre di Bantine Sale a sud, la Torre Bianca a nord e la Torre Negra su un promontorio poco più a nord.
L’arenile, ricoperto da sabbia color ocra, si estende per irca 1,2 chilometri . Il mare presenta una notevole varietà di specie marine che rende i fondali meta prediletta dei subacquei, mentre non è raro assistere alle evoluzioni dei surfisti nelle giornate di forte vento.
Oltre la Torre Bianca, la spiaggia prosegue con alcune belle calette comprese tra speroni rocciosi emergenti dal mare. Alle spalle della spiaggia, collegato da una vasta e rigogliosa pineta, si estende uno dei più importanti sistemi dunali della Sardegna. La costa a sud della Torre di Bantine Sale è alta e frastagliata. Da una strada sterrata parallela alla scogliera si diramano diverse deviazioni che consentono di raggiungere le numerose cale presenti in questo tratto di costa. Le cale sono rocciose o formate da pietre levigate, l’acqua è verde brillante e i fondali della zona, ricchi di vita, presentano molte attrattive per chi pratica lo snorkeling. La vegetazione è costituita dalle essenze della macchia mediterranea e da una folta pineta nell’entroterra. La costa si innalza rapidamente in una successione di ripide falesie calcaree che da Punta Cristallo va fino al promontorio di Capo Caccia.
Come arrivare a Porto Ferro
 Visualizza la mappa

 

Percorrendo la SS 291 in direzione Alghero-Fertilia, superata la frazione di Santa Maria La Palma, si incontrano sulla destra gli ingressi per il Lago di Baratz e Porto Ferro. Nei pressi del Lago (1) si trova il Centro per l’Educazione Ambientale e la Sostenibilità (CEAS Baratz), presso il quale è possibile ricevere informazioni sui sentieri realizzati intorno al lago (2). Da uno spiazzo asfaltato si dipartono a destra una discesa verso le rive del lago e i sentieri (2) e a sinistra una strada sterrata (3) che porta all’estremità nord della spiaggia di Porto Ferro. Da questa strada, sulla sinistra, si dipartono alcune strisce tagliafuoco che permettono una passeggiata attraverso la duna ed il rimboschimento (4) che separa il lago dalla baia. Una strada bianca (5) costeggia la parte meridionale della duna congiungendo il lago con Porto Ferro. La strada incrocia prima la deviazione a destra per la spiaggia (6). Dallo spiazzo sulla destra è possibile proseguire a piedi fino alla Torre di Bantine e Sale, da cui si gode il panorama di tutta la baia (7). Proseguendo a sud sulla strada sterrata (8) si incontra una serie di diramazioni sulla destra che consentono di raggiungere le numerose calette nella scogliera tra Porto Ferro e la Torre del Porticciolo.

 


Scheda aggiornata al 23/09/2014

Torna alla pagina precedente