Home Giovani Servizi 0-3

sezione sperimentale

L'organizzazione della Sezione Sperimentale

La Sezione Sperimentale comunale accoglie 27 bambine/i e garantisce il costante rispetto del rapporto numerico educatore-bambino, previsto dalla normativa vigente e dal nuovo Capitolato di Gara del Comune di Sassari, e la continuità educativa: le educatrici di sezione accompagnano i bambini nel loro percorso di crescita annuale, con una parziale ridefinizione dei gruppi di lavoro ad ogni anno educativo.
Gli ambienti sono allestiti ed attrezzati per rispondere in modo adeguato alle esigenze dei bambini: spazi per l'accoglienza di bambini e genitori, spazi per il gioco, per il pasto e per il riposo, servizi igienici e spazio per il gioco all'aperto, adeguatamente protetto e attrezzato.
La Sezione Sperimentale offre il servizio di mensa esterna.

[top]

Calendario annuale e orari di funzionamento

Il calendario annuale e gli orari di funzionamento, di seguito indicati, sono stabiliti dagli dagli artt. 13 e 14 del Regolamento comunale dei “Servizi Educativi per la Prima Infanzia".

CALENDARIO ANNUALE:

La Sezione Sperimentale segue il calendario scolastico regionale. Durante l'anno educativo è prevista una giornata di chiusura per attività di formazione del personale.

Ulteriori interruzioni del servizio possono sussistere, anche con limitato preavviso, al verificarsi di situazioni straordinarie che ne impediscano il regolare funzionamento (es. interruzioni della fornitura idrica e/o elettrica, disinfestazioni, lavori di manutenzione, …).
 

FASCE ORARIE DI FREQUENZA:

  • dalle 07:45 alle 14:30, dal lunedì al venerdì;
  • dalle 07:45 alle 16:00, dal lunedì al venerdì.

ORARIO DI INGRESSO:

dalle 07:45 alle 09:00.
In caso di visita medica e/o vaccino (da comunicare in anticipo)
entro e non oltre le 09:30.
 

ORARI DI USCITA:

  • dalle 13:15 alle 14:30;
  • dalle 15:15 alle 16:00.

[top]

La giornata nella Sezione Sperimentale

La scansione della vita della Sezione Sperimentale è improntata alla prevedibilità dei tempi quotidiani, in risposta ai delicati bisogni della specifica fascia d'età.
La regolare alternanza di momenti di cura (accoglienza e ricongiungimento, pasti, sonno e cure igieniche), gioco libero e gioco strutturato, scanditi da piccole “ritualità”, aiuta i bambini a comprendere ed appropriarsi dei diversi momenti della giornata ed a vivere con sicurezza e serenità le diverse esperienze proposte loro. La regolare scansione della giornata dei bambini è strettamente correlata alla puntuale organizzazione dei diversi tempi di lavoro del servizio, da cui consegue la necessità di richiedere alle famiglie il rispetto degli orari di ingresso ed uscita dal servizio (si veda regolamentazione dei ritardi - art. 15 del Regolamento comunale).

[top]

Progetto educativo

Il progetto educativo della Sezione Sperimentale è lo strumento che garantisce la qualità del percorso educativo offerto dal servizio. Nasce dalla riflessione e dalla condivisione dei gruppi di lavoro che focalizzano la loro attenzione sulla centralità del bambino, sul rispetto della diversità, sull'attenzione alle pratiche di cura e sulla partecipazione della famiglia.
Il progetto educativo, strutturato secondo gli indirizzi pedagogici comuni a tutti i Servizi 0-3, definisce l'operatività e l'organizzazione annuale della Sezione Sperimentale nel rispetto della specificità del gruppo dei bambini e degli operatori che in essa operano.
La flessibilità, che contraddistingue ogni progettualità, permetterà di adeguarla in itinere alle esigenze dei contesti ed alle risposte dei bambini.
La progettualità pedagogica generale è integrata dall'elaborazione dei piani educativi individualizzati per i bambini in situazioni di svantaggio psico-fisico e/o sociale.

[top]

Il Coordinatore Pedagogico comunale

L'Amministrazione del Comune di Sassari garantisce il monitoraggio sulla qualità del percorso educativo offerto alle famiglie ed ai bambini iscritti, attraverso la figura del coordinatore pedagogico comunale.

All'interno della Sezione Sperimentale il Coordinatore:
  • monitora l'efficacia e l'efficienza dell'attività didattico-educativa e dell'organizzazione del servizio;
  • offre consulenza pedagogica al gruppo di lavoro;
  • offre consulenza pedagogica alle famiglie dei bambini iscritti al servizio che ne facciano richiesta;
  • propone eventuali soluzioni utili al miglioramento dell'offerta alle famiglie;
    cura i rapporti con le istituzioni del territorio;
  • segue l'integrazione dei bambini con difficoltà neuropsicomotorie ed i percorsi dei bambini segnalati dai Servizi Sociali territoriali;
  • promuove progetti di sperimentazione.

[top]

Educatori e personale ausiliario

All'interno della Sezione Sperimentale opera il seguente personale, dipendente della ditta che gestisce il Servizio in appalto:
  • l'educatrice-referente, che suddivide il proprio orario di lavoro tra il ruolo di educatrice di sezione e di referente del servizio, occupandosi dell'organizzazione generale dello stesso;
  • le educatrici, che si occupano direttamente della cura dei bambini, dell'accoglienza del bambino e della sua famiglia e della progettazione delle attività;
  • gli operatori addetti ai servizi generali, che si occupano dell'igiene degli ambienti.
La collaborazione di tutte le figure che compongono il gruppo di lavoro assicura la realizzazione delle attività previste dalla programmazione annuale.

[top]

Alimentazione e Menù

La Sezione Sperimentale offre un servizio di mensa esterna che prevede la preparazione quotidiana dei pasti sulla base di tabelle dietetiche, predisposte dalla nutrizionista comunale e dalla pediatra del Servizio Materno Infantile della Asl di Sassari, e vistate dalla competente autorità ASL, considerando i fabbisogni della specifica fascia d'età.

[top]

Partecipazione, trasparenza e qualità del servizio

La cura del rapporto famiglia-servizio assume un ruolo fondamentale al fine di garantire la continuità pedagogico-educativa. Per il benessere dei bambini e delle bambine è importante:
  • la partecipazione attiva e costante dei genitori alla vita del servizio;
  • il rapporto di fiducia, il regolare scambio di informazioni e la collaborazione tra il personale ed i genitori.

La Sezione Sperimentale, nel corso dell’anno, offre alle famiglie molte occasioni di incontro:

  • scambi comunicativi quotidiani;
  • colloqui individuali, a richiesta dei genitori, per scambio di informazioni sulla vita del bambino nel servizio ed in famiglia;
  • assemblee generali, per approfondire l'organizzazione e la programmazione educativa offerta nel servizio;
  • incontri di sezione, per avvicinare ancora di più le famiglie al servizio e seguire da vicino le problematiche ed i progressi del gruppo dei bambini;
  • incontri del comitato dei genitori, costituito dai rappresentanti dei genitori, dalla coordinatrice, dal referente e da un educatore della sezione, al fine di condividere l'organizzazione del servizio e promuovere iniziative inerenti la prima infanzia;
  • incontri a tema con esperti, per offrire ai genitori l’opportunità di confrontare molteplici punti di vista educativi ed allargare i propri orizzonti di conoscenza ed esperienza;
  • laboratori, per far incontrare, attorno ad un tavolo di lavoro, operatori e famiglie e famiglie fra di loro, per la realizzazione di materiali, giochi ed attività inerenti il progetto educativo;
  • feste, per condividere momenti importanti della vita dei bambini e delle famiglie;

L'attività e l'organizzazione del servizio si uniformano a criteri di qualità ed efficacia, prevedendo azioni e strumenti di monitoraggio interno ed esterno della qualità offerta sul piano educativo, organizzativo e gestionale, con l'obiettivo di rilevare, consolidare e migliorare le prestazioni del servizio educativo offerto.

 

Alle occasioni di incontro offerte alle famiglie all'interno del Servizio 0-3 frequentato, si affiancano le proposte del Centro di Documentazione Educativa, aperto a tutte le famiglie con bambini in età 0-3 anni del territorio cittadino.

 

Il personale tecnico ed amministrativo delServizio Attività Educative, Giovanili e Sportive è a disposizione delle famiglie per informazioni, indicazioni e/o suggerimenti, presso gli uffici di via Venezia e/o attraverso i rispettivi recapiti telefonici e/o indirizzi e-mail.
 

[top]

Scheda aggiornata al 28/07/2017

Torna alla pagina precedente