Home Giovani Servizi 0-3

Servizi 0-3 - Informazioni

F.a.q. Risposte alle domande più frequenti

  • SIAMO IN ATTESA DI UN BIMBO. POSSIAMO GIA' PRESENTARE DOMANDA DI ISCRIZIONE AI SERVIZI 0-3?
    No. E' possibile fare domanda di iscrizione ad un Servizio 0-3 comunale o privato convenzionato solo dopo la nascita della/del propria/o figlia/o.
    Per le domande d'iscrizione alle strutture educative private, se non si vuole usufruire del sistema in convenzione, le informazioni si acquisiscono direttamente presso le sedi di proprio interesse.
  • E' POSSIBILE VISITARE I SERVIZI 0-3 COMUNALI?
    Si, ma solo nei giorni e negli orari degli “Open Day” organizzati nel periodo di apertura delle iscrizioni ai Servizi 0-3.
  • E' POSSIBILE VISITARE I SERVIZI 0-3 PRIVATI CONVENZIONATI?
    Si consiglia di rivolgersi direttamente ai Servizi 0-3 privati convenzionati.
  • SULLA BASE DELLA GRADUATORIA RISULTIAMO BENEFICIARI, COSA DOBBIAMO FARE?
    Attendere che l'ufficio amministrativo del Settore Attività Educative, Giovanili e Sportive vi contatti telefonicamente entro 30 giorni dall'approvazione della graduatoria definitiva.
  • RISULTIAMO IN GRADUATORIA MA NON ABBIAMO RICEVUTO ALCUNA COMUNICAZIONE. POSSIAMO ANCORA SPERARE NELL'ACCESSO AD UN SERVIZIO?
    Oltre al numero di beneficiari indicati nelle graduatorie definitive, entro il mese di marzo, l'ufficio provvede ad ulteriori chiamate, mediante scorrimento della graduatoria, a seguito di rinunce al servizio da parte dei beneficiari o di famiglie di bambini già frequentanti.
    L'assegnazione di nuovi posti è piuttosto frequente nei mesi di agosto e settembre, poiché le famiglie possono risultare beneficiarie di un posto in più Servizi 0-3 e l'accettazione di un servizio comporta l'automatica rinuncia agli altri richiesti. Si consiglia pertanto di contattare periodicamente gli uffici amministrativi di via Venezia per verificare il grado di scorrimento delle graduatorie e le possibilità di vedere accolta la propria richiesta.
  • UNA VOLTA CHE CI E' STATO COMUNICATO CHE SIAMO TITOLARI DI POSTO PRESSO UN SERVIZIO 0-3, QUANDO POTREMO INIZIARE AD USUFRUIRE DEL SERVIZIO?
    La graduatoria comunale è valida dall'apertura dell'anno educativo dei Servizi 0-3, quindi per i Nidi d'Infanzia comunali dal primo lunedì del mese di settembre mentre per la Sezione Sperimentale e la Sezione Primavera comunali dal giorno previsto dal calendario scolastico regionale. Non tutti i bambini possono, però, iniziare la frequenza da tali date.
    Gli inserimenti, infatti, vengono programmati di norma nell'arco del mese di settembre e secondo una suddivisione in scaglioni (con inizio sempre di lunedì) che garantisce ai bambini ed alle famiglie di poter essere accompagnati nella nuova esperienza in piccoli gruppi e di ricevere le giuste attenzioni da parte dell'educatrice di riferimento.
    Prima dell'avvio del servizio le famiglie parteciperanno ad una assemblea informativa e successivamente ad un colloquio individuale con l'educatrice di riferimento.
    Per gli inserimenti ad anno educativo inoltrato, la data della settimana prevista per l'inizio della frequenza sarà concordata con la famiglia, compatibilmente con la programmazione in corso nel servizio.
    Le modalità per l'inserimento nei Servizi 0-3 privati convenzionati dovranno essere concordate con il personale dei servizi stessi.
  1. AL MOMENTO DELL'INSERIMENTO DEL MIO BAMBINO USUFRUIRO' ANCORA DEL CONGEDO PARENTALE. POSSO POSTICIPARE L'INSERIMENTO AL TERMINE DI TALE PERIODO O COMUNQUE DI UNO-DUE MESI?
    E' possibile posticipare l'ingresso del bambino presso i Servizi 0/3 compatibilmente con gli scaglioni d'inserimento previsti. Normalmente entro e non oltre i primi giorni del mese di Ottobre si dovrà procedere comunque all'ingresso di tutti i bambini.
  • DURANTE L'INSERIMENTO E' NECESSARIA LA PRESENZA DI UN GENITORE?
    Si, assolutamente. L'inserimento dei bambini è considerato un momento estremamente delicato che prevede il graduale avvicinamento dei bambini a persone ed a luoghi a loro estranei, da effettuarsi con la presenza rassicurante di uno o di entrambi i genitori.
  • QUANDO POTREMO USUFRUIRE DELL'ORARIO DI FREQUENZA COMPLETO?
    L'esperienza dei Servizi 0-3 comunali ha confermato l'importanza di garantire al bambino un avvicinamento graduale alla nuova realtà, secondo uno schema ormai consolidato  da adattare (quando possibile) alle specifiche risposte del bambino.
    Nella seconda settimana, detta di consolidamento, il bambino frequenta fino alle 12:30 circa, andando poi ad aumentare gradualmente la permanenza all'interno della fascia oraria scelta. Il momento della nanna, e quindi la frequenza oltre le 14:00, viene rinviato ad una comune valutazione, tra famiglia ed educatrice, rispetto all'avvenuto ambientamento.
    La fascia oraria delle 18:00 (per gli aventi diritto) non sarà garantita prima della terza settimana di frequenza.
    Le modalità per l'inserimento nei Servizi 0-3 privati convenzionati dovranno essere concordate con il personale dei servizi stessi.
  • L'EDUCATRICE CHE SEGUE L'INSERIMENTO SARA' L'EDUCATRICE DI RIFERIMENTO PER TUTTO L'ANNO?
    L'educatrice di riferimento nei Servizi 0-3 comunali accompagna bambino e genitori in tutta la fase dell'inserimento con il compito di introdurli nei nuovi spazi e nella conoscenza di tutte le persone che vivono il servizio: altri educatori, personale ausiliario, altri bambini. Finita la fase di inserimento il bambino vivrà la sua quotidianità con le educatrici di sezione presenti in turno.
    Le specifiche modalità adottate nei Servizi 0-3 privati convenzionati saranno presentate nei servizi stessi.
  • COSA DOBBIAMO PORTARE?
    I Servizi 0/3 offrono tutto ciò che è necessario per la frequenza: alimenti, biancheria per l'igiene e la nanna, materiale per le esperienze.
    La famiglia deve fornire solo un cambietto completo (intimo e vestiario comodo) da tenere di scorta per eventuali necessità, ciabattine da utilizzare solo all'interno della struttura (se richiesto) ed i pannolini.
  • QUANDO E COME DOBBIAMO PAGARE LA RETTA DI FREQUENZA PER IL SERVIZIO 0-3?
    Come previsto dall'art. 12 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, la retta per la frequenza del Servizio 0-3 comunale o privato convenzionato deve essere pagata entro e non oltre il giorno 10 del mese di riferimento. Tale regola generale non vale in fase di primo inserimento, in quanto la retta per quel mese dovrà essere calcolata a partire dal primo giorno effettivo di inserimento nel servizio e potrà essere pagata unitamente a quella del mese successivo.

    La retta per i Servizi 0-3 comunali può essere pagata:
    - presso gli uffici postali sul c/c postale n. 13402086 intestato al Comune di Sassari;
    - tramite bonifico bancario codice IBAN:
    IT07K 076011 72000000 13402086
    intestato al Comune di Sassari.
    La retta per i Servizi 0-3 privati convenzionati deve essere pagata direttamente presso la struttura prescelta.
  • SONO CAMBIATE LE NOSTRE NECESSITA' ORARIE DEL SERVIZIO. E' POSSIBILE RIVEDERE LA FASCIA ORARIA DI FREQUENZA SCELTA?
    Si. E' possibile richiedere una variazione di fascia oraria compilando l'apposito modulo presso gli uffici amministrativi di via Venezia, dove si procederà al contemporaneo calcolo della nuova retta di frequenza. Ai sensi dell'art. 14 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, “variazioni all'orario di frequenza... saranno consentite nella misura massima di due nel corso dell'anno educativo”.
  • MIO FIGLIO E' STATO A LUNGO ASSENTE PER MALATTIA. DEVO PAGARE LA RETTA?
    Si. Come previsto dall'art. 12 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, su richiesta documentata da parte della famiglia, il Dirigente del Settore valuta il diritto alla riduzione della retta a decorrere dal 31° giorno di assenza per malattia e sino al rientro nel servizio. La retta del primo mese di assenza per malattia, da giustificare attraverso certificato medico, deve essere pagata per intero.
  • ABBIAMO USUFRUITO DEI CINQUE RITARDI IN INGRESSO. ORA COSA SUCCEDE?
    Una volta esauriti i cinque ingressi annuali oltre l'orario previsto da regolamento, come risultante dall'apposito foglio personale dei ritardi, la/il bambina/o prosegue regolarmente la frequenza del servizio, ma, ai sensi dell'art. 15 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia” per ogni ingresso in ritardo si provvederà ad applicare una sanzione pecuniaria di € 9,00.
  • ABBIAMO USUFRUITO DEI TRE RITARDI IN USCITA. ORA COSA SUCCEDE?
    Una volta esauriti i tre ritardi in uscita annuali oltre l'orario previsto dalla fascia oraria di frequenza scelta, come risultante dall'apposito foglio personale dei ritardi, ai sensi dell'art. 15 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia” per ogni uscita in ritardo si provvederà ad applicare una sanzione pecuniaria di € 9,00.
  • ABBIAMO CAMBIATO RESIDENZA. PERDIAMO IL DIRITTO AL POSTO NEL SERVIZIO 0-3?
    No. Come previsto dall'art. 19 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, il cambio di residenza durante l'anno educativo non comporta la dimissione d'ufficio. Potrà invece costituire motivo di variazione della retta (applicazione quota massima) se avviene nei primi quattro mesi di frequenza.
  • HO APPENA PERSO IL LAVORO. POSSO CHIEDERE LA RIDUZIONE DELLA RETTA DI FREQUENZA?
    Nel caso di importanti variazioni delle condizioni economiche familiari nel corso dell'anno educativo, è possibile presentare al Dirigente del Settore Attività Educative, Giovanili e Sportive richiesta di riduzione della retta con le dovute motivazioni.
  • MIO FIGLIO STA FREQUENTANDO IL NIDO IN QUESTO ANNO EDUCATIVO. DEVO PRESENTARE DOMANDA D'ISCRIZIONE PER IL PROSSIMO ANNO?
    No. Come previsto dall'art. 6 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, una volta inseriti in un servizio comunale o privato convenzionato, i bambini conservano il posto fino all'ingresso alla Scuola dell'Infanzia.
  • MIO FIGLIO FREQUENTA UN SERVIZIO IN UNA ZONA CHE MI CREA DIFFICOLTA' NEGLI SPOSTAMENTI. POSSO CHIEDERE UN TRASFERIMENTO AD ALTRO SERVIZIO?
    Come previsto dall'art. 18 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, durante il periodo di accoglimento delle domande di iscrizione ai Servizi per la Prima Infanzia è possibile presentare domanda di trasferimento ad altro servizio: da comunale ad altro comunale o privato convenzionato da privato convenzionato ad altro privato convenzionato e comunque verso un servizio la cui fascia d'età prevista per il funzionamento sia compatibile con l'età della/del propria/o bambina/o. Il trasferimento varrà per il nuovo anno educativo.
  • NON INTENDIAMO USUFRUIRE DELLA FREQUENZA NEL MESE DI LUGLIO. COSA POSSIAMO FARE?
    Ai sensi dell'art. 12 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia” "le famiglie possono rinunciare al servizio nel mese di luglio con apposita comunicazione da presentare entro il mese di maggio al Settore" e non dovendo, quindi, pagare la relativa retta di frequenza.
     
  • INTENDIAMO RINUNCIARE AL SERVIZIO. COSA DOBBIAMO FARE?
    Come previsto dall'art. 17 del “Regolamento dei Servizi Educativi comunali per la Prima Infanzia”, è possibile rinunciare al posto assegnato nei Servizi 0-3 comunali o privati convenzionati con richiesta scritta indirizzata al Dirigente del Settore Attività Educative, Giovanili e Sportive. Si precisa che tale richiesta deve pervenire entro il giorno 20 del mese precedente a quello nel quale si intende interrompere la frequenza per evitare il pagamento anche della retta del mese successivo.
  • E' POSSIBILE EFFETTUARE UN TIROCINIO ALL'INTERNO DEI SERVIZI 0-3 COMUNALI?
    All'interno dei Servizi 0-3 comunali è prevista la possibilità di effettuare percorsi formativi di tirocinio solo per gli studenti universitari che abbiano fatto regolare domanda presso il proprio ufficio tirocini universitario.
    L'accesso al servizio è subordinato alla presentazione del progetto di tirocinio controfirmato dagli uffici competenti: ufficio personale del comune di Sassari e coordinatrice comunale.
  • VORREI LAVORARE NEI SERVIZI 0-3 COMUNALI. A CHI POSSO RIVOLGERMI?
    Educatrici, cuoche e personale ausiliario che operano all'interno dei Servizi 0-3 comunali dipendono dalle ditte che si sono aggiudicate le apposite gare d'appalto per la gestione dei servizi. Eventuali curricula di persone interessate a lavorare nei servizi comunali dovranno, quindi, essere fatti pervenire alle segreterie delle ditte stesse.

 

 

 

top


 

Scheda aggiornata al 28/07/2017

Torna alla pagina precedente