Home Cittadino Tasse Comunali

Liti Fiscali Pendenti

Vademecum Definizione agevolata delle Liti Fiscali Pendenti

Con l’entrata in vigore dell’articolo 6 comma 16 del decreto legge 23 ottobre 2018 n. 119, convertito con modificazioni dalla legge 136/2018, è stata estesa anche a favore dei comuni e dei Concessionari la possibilità di chiudere le liti fiscali pendenti relative ai tributi locali. Nella seduta del 21 marzo, il Consiglio Comunale ne ha stabilito l’applicazione, modificando il relativo Regolamento.

Tale possibilità riguarda tutte le liti fiscali pendenti presso il competente organo giudiziario aventi ad oggetto uno dei tributi comunali:
- ICI, IMU, Tassa rifiuti comunque denominata, e ingiunzioni di pagamento (presentazione della domanda al Comune di Sassari).
- Imposta di pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni,Tassa occupazione suolo pubblico e ingiunzioni di pagamento (presentazione della domanda al Concessionario, al quale si rimandano gli adempimenti).

Sono definibili le controversie il cui ricorso sia stato notificato alla controparte entro la data di entrata in vigore del decreto (24 ottobre 2018) e per le quali alla data della presentazione della domanda di definizione, il cui termine ultimo è fissato al 31 maggio 2019, non è intervenuta pronuncia definitiva.
Aderendo alla definizione agevolata delle liti fiscali il contribuente è tenuto a versare solamente il tributo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scheda aggiornata al 16/05/2019

Torna alla pagina precedente