RACCOLTA DIFFERENZIATA e RACCOLTA RIFIUTI


CASSONETTO con coperchio BIANCO: CARTA

(CAMBIA IL COLORE NELLA PARTE SUPERIORE)

TIPO DI RIFIUTO COLORE CASSONETTO
CARTA E CARTONE colore BIANCO

 

 

  • Giornali e riviste (non dentro buste di plastica)
  • Libri inutilizzabili, quaderni, carta per fotocopie e per tabulati, volantini
  • pubblicitari
  • Scatole per dentifricio, saponette, creme, pasta, biscotti, zucchero, ecc.
  • Scatole per pasta, biscotti, zucchero, ecc.
  • Cartoni per le pizze
  • Contenitori per bevande (latte, succhi, passati di verdura, ecc.), tipo Tetrapack
  • Interno dei rotoli di carta igienica, di carta per casa, di pellicole per alimenti,ecc.
  • Contenitori di cartone per le uova
  • Pacchetti delle sigarette (privati di plastica e alluminio)
  • Scatole di cartone (private di plastiche di imballaggio e polistirolo)

  • Carta oleata, plastificata, scatole plastificate, scontrini (si tratta di carta termica): tutti questi materiali DEVONO ESSERE smaltiti nel cassonetto verde
  • Tovaglioli di carta usati (possono essere smaltiti nel cassonetto marrone)

 

ORARI DI CONFERIMENTO CARTA E CARTONE: TUTTI I GIORNI DALLA ORE 13,00 ALLE ORE 24,00

 

IMPORTANTE

  1. I CONTENITORI PER LE BEVANDE (CARTONI PER LATTE, SUCCHI, PASSATI DI VERDURA, ECC.) DEVONO ESSERE PRIVI DI RESIDUI GROSSOLANI
     
  2. PER RIDURNE IL VOLUME DI INGOMBRO, LE SCATOLE DI CARTONE DEVONO ESSERE PIEGATE O SCHIACCIATE.

SANZIONI:

  1. II conferimento dei rifiuti in ore/giorni diversi da quelli indicati nell'ordinanza sindacale comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria da € 25,00 a € 250,00.
  2. Il conferimento dei rifiuti in cassonetti diversi da quelli ad essi dedicati (ad es., conferimento di vetro nel cassonetto giallo, dedicato alla plastica) comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria da € 25,00 a €250,00.
  3. Il deposito dei rifiuti non pericolosi e non ingombranti all'esterno dei cassonetti comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria da € 25,00 a € 155,00.
  4. L'abbandono dei rifiuti pericolosi e/o ingombranti comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria da €105,00 a € 620,00.
  5. Lo spostamento dei cassonetti dagli stalli comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria da € 25,00 a €155,00.
  6. Il danneggiamento e l'apertura forzata dei cassonetti per la raccolta differenziata e dei cestini portarifiuti, nonché l'esecuzione di scritte o l'affissione di manifesti o targhette sugli stessi, comporta l'applicazione della sanzione pecuniaria da € 25,00 a €250,00.

 

 

RIFIUTI INGOMBRANTI

Ordinanze e regolamenti

torna indietro