Ufficio stampa

Comunicati stampa settembre 2019

Sassari, lì 20 settembre 2019

Reis, non più liquidazione ma rimborso spese

Nei giorni scorsi è stato acquisito il parere obbligatorio della competente commissione consiliare e nei prossimi giorni la Giunta regionale approverà in via definitiva le disposizioni integrative alle linee guida vigenti in merito alle mensilità residue del Reis 2018. Il Comune di Sassari, Settore Politiche Servizi e Coesione sociale, ha già disposto le procedure con cui i cittadini che attendono le ultime tre mensilità Reis 2018 potranno richiedere i rimborsi delle spese sostenute o da sostenere per le tipologie di servizi attivabili.

La Regione Sardegna ha previsto, infatti, che queste ultime mensilità del Reddito di inclusione sociale non potranno essere liquidate sotto forma di sussidio economico, ma l'importo ancora da liquidare «deve essere destinato, da parte del nucleo familiare beneficiario, a sostenere una o più delle spese sociali ed assistenziali definite» in una tabella ministeriale pubblicata nel sito www.comune.sassari.it Tra queste, ad esempio, le spese per i testi e il materiale scolastico, per l'alloggio e per l'affitto, per le utenze, per le rette per gli asili nido, etc.

Il servizio sociale professionale competente, in accordo con il nucleo familiare beneficiario del Reis, definirà nel progetto personalizzato di inclusione attiva la destinazione del contributo. I nuclei familiari dovranno rendicontare agli uffici le spese da sostenere o già sostenute (con idonea documentazione) nel periodo di decorrenza del Reis, ossia da novembre 2018. Per facilitare e rendere più veloce il procedimento, sarà fondamentale la collaborazione degli utenti. Sul sito www.comune.sassari.it non appena la Giunta Regionale approverà la delibera in via definitiva, saranno pubblicate tempestivamente tutte le informazioni e le date dalle quali potranno essere predisposti i progetti personalizzati per richiedere i rimborsi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[ufficio_stampa@comune.sassari.it]