Ufficio stampa

Comunicati stampa ottobre 2018

Sassari, lý 19 ottobre 2018

graduatoria per il ReIS (Reddito di Inclusione Sociale),

╚ stata pubblicata la graduatoria per il ReIS (Reddito di Inclusione Sociale), elaborata dal Settore Coesione Sociale e Pari OpportunitÓ, che prevede, secondo le linee guida regionali, l'inserimento in prioritÓ 1 dei beneficiari della misura nazionale REI e l'accesso alle prioritÓ 2, 3, 4 e 5 dietro presentazione di istanza.
Risultano n░ 1765 i nuclei familiari inseriti in prioritÓ 1 e n░ 1232 le istanze pervenute agli uffici per accedere alle altre prioritÓ: di queste, 1024 sono presenti in graduatoria e 208 sono state escluse per inserimento diretto del nucleo in prioritÓ 1 o per mancanza di requisiti.
Complessivamente la graduatoria risulta costituita da n░ 2789 nuclei, di cui n░ 1765 per la prioritÓ 1, n░ 749 per la prioritÓ 2, n░ 272 per la prioritÓ 3, n░ 2 per la prioritÓ 4, n░ 1 per la prioritÓ 5.
Alcune pratiche, relative alle diverse prioritÓ, presentano carenze sanabili, per le quali si prevede la possibilitÓ di regolarizzare la situazione entro giorni 60 dalla pubblicazione della graduatoria: tali pratiche sono state inserite in graduatoria sulla base della situazione accertata, ma sono tenute in una condizione di sospensione.
Qualora la procedura di regolarizzazione non vada a buon fine nei termini fissati, le relative somme saranno liberate e destinate ai nuclei familiari che si trovano nelle successive posizioni della graduatoria (nella colonna “Stato” sono indicate con la dicitura “Sospesa”).
Le prime liquidazioni saranno effettuate a partire dal mese di novembre 2018 con i fondi al momento a disposizione, pari a € 2.045.586,28, a favore dei nuclei secondo l'ordine della graduatoria. Il beneficio Ŕ riconosciuto per un periodo di 9 mesi.
Con le somme attualmente disponibili potranno essere finanziate le prime 1895 posizioni della graduatoria. L'Amministrazione Comunale ha giÓ provveduto a comunicare il fabbisogno complessivo alla Regione e a richiedere l’assegnazione delle risorse a saldo, che verranno ripartite tra i Comuni in rapporto al fabbisogno comunicato dagli stessi e sulla base dei criteri che verranno stabiliti con decreto dell'Assessore Regionale dell'Igiene, sanitÓ e dell'assistenza sociale.
Per i nuclei familiari che al momento non potranno beneficiare del ReIS si procederÓ, successivamente al trasferimento delle risorse a saldo da parte della R.A.S., allo scorrimento della graduatoria fino a esaurimento delle risorse disponibili.
Prossimamente i beneficiari riceveranno un sms con indicato il giorno in cui potranno riscuotere il contributo presso le filiali della Tesoreria comunale.