Ufficio stampa

Comunicati stampa ottobre 2017

Sassari, lì 25 ottobre 2017

Argentiera, sopralluogo del sindaco Nicola Sanna e del commissario del Parco geominerario Tarcisio Agus


Il sindaco Nicola Sanna ha effettuato ieri, 24 ottobre, un sopralluogo all'Argentiera insieme al commissario straordinario del Parco geominerario storico ambientale della Sardegna Tarcisio Agus.

Durante la visita alle strutture, il sindaco e il commissario hanno avuto modo di confrontarsi sui progetti che il Comune di Sassari ha presentato alla Regione e di dialogare con alcuni dei dipendenti ex Ati-Ifras presenti in loco.
 

«I progetti del Comune hanno l'obiettivo di valorizzare quest'importante sito minerario – ha commentato il sindaco – e di creare nuove opportunità lavorative. Saranno 27 i lavoratori destinati all'area dell'Argentiera, mentre 25 saranno impiegati al Parco di Porto Conte. Si occuperanno della manutenzione ordinaria e dell'apertura dei siti ad uso turistico. Il loro impiego sarà di circa un anno, a seguito del quale potrebbero essere avviate delle attività imprenditoriali autonome. È volontà dell'amministrazione garantire all'Argentiera un presidio costante, ma anche sostenere una serie di iniziative di carattere culturale, storico e archeologico».
 

«Ci molte risorse da mettere in rete e l'impiego dei lavoratori è mirato allo sviluppo del sito e alla sua promozione. Gli spazi dell'Argentiera si prestano, inoltre, allo sviluppo di eventi, che possono essere realizzati lungo l'intero anno - ha sottolineato Tarcisio Agus –. C'è grande attenzione, anche a livello internazionale, per la storia industriale della Sardegna».

 

All'incontro erano presenti anche l'assessore alle politiche ambientali Fabio Pinna, l'assessora alle politiche per i servizi al cittadino Amalia Cherchi, l'assessore ai lavori pubblici e manutenzioni Ottavio Sanna, l'assessore alle politiche per la pianificazione territoriale Alessandro Boiano e il direttore generale del Comune Maurizio Caristia.

 

«Le procedure per il ricollocamento degli operai vanno avanti – conclude il sindaco -. É nell'interesse di tutti che la situazione volga al meglio il prima possibile».

 

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]