Ufficio stampa

Comunicati stampa marzo 2018

Sassari, lì 15 marzo 2018

Viale Italia si rifà il look

Nuovi marciapiedi e asfalto per viale Italia. Dalla prossima settimana una delle arterie più importanti di Sassari sarà sottoposta a un intervento che permetterà di rimettere completamente a nuovo la via cittadina. Si agirà in due distinti momenti: in una prima fase sarà coinvolto il tratto da viale Mancini a via Amendola, a seguire tra quest'ultima e via Rockefeller. Lavori che, salvo contrattempi legati alle condizioni climatiche, dovrebbero concludersi entro un mese.

 

I lavori

Il cantiere da 250mila euro si inserisce nel primo mutuo strade, da 1.600.000 euro, ed è stato affidato dal Settore Infrastrutture della Mobilità del Comune di Sassari alla ditta locale Angius Costruzioni. Saranno rifatti e messi in sicurezza sia la pavimentazione stradale sia i marciapiedi, con la sostituzione delle mattonelle rovinate con altre nuove e l'abbattimento delle barriere architettoniche, rendendoli così agibili e fruibili per tutte e tutti, anche per persone con disabilità e genitori con passeggini. Saranno inoltre rifatte le caditoie all'angolo tra via Amendola e viale Italia. Una volta avviato l'intervento sarà anche possibile valutare caso per caso la pericolosità degli alberi presenti nel viale e decidere se sia necessario sradicarli o se siano attuabili soluzioni alternative. Nella seconda parte dei lavori è stato già previsto l'abbattimento di cinque piante malate. Secondo il regolamento comunale sul verde pubblico, ogni arbusto sarà sostituito da un altro, nello stesso punto o in aree vicine.

 

Comunicazione

Per consentire i lavori sono necessarie modifiche alla viabilità. Per questo già da alcuni giorni i barracelli prima e la polizia locale ora sono impegnati in un'attività di volantinaggio nella zona di viale Italia, rivolta ai commercianti e alla cittadinanza. Si tratta di un'infografica chiara ed esaustiva dove sono riassunte tutte le variazioni al traffico che interesseranno la strada e le vie limitrofe. Il Comune ha chiesto la collaborazione dei negozianti affinché gli stessi depliant forniti dall'Amministrazione siano affissi nelle vetrine dei negozi. Nelle scorse settimane numerosi enti, tra cui Atp, Arst, Policlinico, Aou, Ats (in particolare la centrale operativa del 118), sono stati coinvolti nei tavoli tecnici organizzati dal Settore Infrastrutture della Mobilità e con loro sono state studiate ed esaminate tutte le modifiche. Oggi pomeriggio, giovedì 15 marzo, l'assessore e vicesindaco Fabio Pinna e l'assessore alla Mobilità Antonio Piu hanno incontrato gli esercenti ai quali i tecnici dei Settori hanno potuto spiegare nella maniera più esauriente i lavori e allo stesso tempo chiunque ha potuto chiedere le spiegazioni che riteneva più opportune.

 

Modifiche alla viabilità

Dal 19 marzo, salvo eventi climatici che lo impediscano, inizieranno i lavori tra viale Mancini e via Amendola e termineranno il 3 aprile. Dalle 6 dello del 19 marzo dunque sarà necessario chiudere al traffico in questo tratto di viale Italia (tra viale Mancini e via Amendola, per tutti i veicoli compreso il traffico locale, ed eccetto i mezzi di pronto intervento (ambulanze, polizia e vigili del fuoco). Chiuse anche, a eccezione stavolta del traffico locale, via Muroni, via Risorgimento e via Sardegna, nelle parti più vicine a viale Italia, con il divieto di fermata su un lato al fine di consentire il doppio senso di circolazione. Sarà inoltre garantito lo spazio di manovra per l’inversione di marcia; fermata vietata anche sul lato destro di via Rolando, tra viale Mancini e via Risorgimento e sul lato sinistro nel tratto tra via Risorgimento e piazza Caduti del Lavoro, questo per rendere più fluido il traffico verso via Amendola; saranno assicurati gli stalli per il carico e scarico merci. Non sarà sospeso il mercato in piazza Caduti del Lavoro. I veicoli provenienti da via Coppino potranno raggiungere via Amendola attraverso corso Angioy e via Rolando. Saranno autorizzati a percorrere la corsia di servizio della metro Sirio i mezzi di soccorso impegnati in servizio di pronto intervento. Come richiesto da tempo all'Arst, sarà sospesa la linea della metrotranvia. Per il periodo strettamente necessario allo scavo del tratto davanti al Policlinico, non sarà possibile entrare nel cortile della struttura da viale Italia, neanche per i mezzi di soccorso. Si sottolinea che saranno garantiti gli accessi di via Porcellana e via Risorgimento. L'Atp comunicherà i percorsi alternativi per i mezzi pubblici. Al fine di ridurre l'impatto che la chiusura di viale Italia potrebbe provocare sul traffico di viale Mancini, saranno allungati i tempi del verde per i semafori tra viale Mancini e viale Italia, tra viale Mancini e via Pasquale Paoli, e tra piazza d'Armi e via Deffenu.

 

Per ogni informazione è a disposizione la centrale operativa della Polizia locale al numero 800615125.

 

 

 

 

 

[ufficio_stampa@comune.sassari.it]