Ufficio stampa

Comunicati stampa luglio 2016

Sassari, lì 4 luglio 2016

Sassari, sicurezza sulle spiagge con vigili e bagnini

Quest'estate saranno attivati i servizi “Litorali sicuri” e “Salvamento a mare 2016”.

Cappellino, maglietta, pantaloncini corti e scarpe da ginnastica: sarà questa la divisa che gli agenti della polizia municipale di Sassari indosseranno durante l'attività di controllo sulle spiagge del Comune di Sassari. È il servizio “Litorali sicuri” che partirà nei prossimi giorni e che si affiancherà a quello di “Salvamento a mare 2016” già avviato nei giorni scorsi a Porto Ferro, Argentiera, Platamona e Porto Palmas.

 

«Con la nuova direzione del comando della polizia municipale, l'amministrazione comunale – annuncia il sindaco Nicola Sanna – ha deciso di mettere in campo un'azione sinergia di tutte le forze a terra. Sono impegnati, innanzitutto, gli agenti della Municipale e la Protezione civile comunale, per garantire maggiore sicurezza ai nostri concittadini e ai tanti turisti e visitatori del nostro mare che trascorrono in spiaggia le loro giornate». I servizi saranno attivi sino al 15 settembre.

 

Il servizio è stato presentato questa mattina sulla spiaggia di Platamona, all'altezza della torretta di salvamento a mare realizzata dalla Vosma, coordinata dalla Protezione civile del Comune di Sassari. A illustrare i nuovi servizi erano presenti l'assessore Antonio Piu, il comandante della polizia municipale di Sassari Gianni Serra e la responsabile della Protezione civile sassarese Alessandra Bertulu.

 

«Il mare è una delle principali risorse naturali ed economiche del nostro territorio – ha detto l'assessore alla Polizia municipale e protezione civile Antonio Piu – e proprio per questa ragione deve essere rispettato e vissuto in piena fruibilità e sicurezza. Vogliamo garantire allora, da tutti i punti di vista, la sicurezza di chi va in spiaggia per trascorrere una giornata tranquilla. Per questo puntiamo ai controlli del rispetto della legalità nei litorali e dell’incolumità dei bagnanti», ha conclude il rappresentante della giunta di Nicola Sanna.

 

E così la polizia locale di via Carlo Felice attiverà il servizio “Litorali sicuri” che sarà assicurato da due agenti che pattuglieranno l'arenile per garantire la serena fruizione delle spiagge. «Le attività degli agenti – ha aggiunto il comandate Gianni Serra – saranno volte alla verifica del rispetto delle prescrizioni contenute nell'ordinanza balneare della Regione, come il divieto di occupare con qualsivoglia ingombro lo spazio di 5 metri dalla linea della battigia, il divieto di getto di cicche e rifiuti, il divieto del gioco col pallone o con racchette tra i bagnanti laddove ciò crea pregiudizio alla serena fruizione della spiaggia, il divieto di diffondere musica a volume tale da arrecare disturbo. A queste si aggiunge la repressione del commercio ambulante abusivo e di merce contraffatta, sino alla vigilanza dinamica tesa a contrastare le più disparate condotte illecite».

 

Gli agenti saranno facilmente individuabili, poiché opereranno con divise differenti da quelle in uso agli altri reparti della polizia locale.

 

In questi giorni, invece, la stretta collaborazione tra Protezione civile comunale e Vosma ha consentito l'avvio del servizio “Salvamento a mare 2016”. I bagnini dell'associazione, che possono contare su attrezzature di recupero come Quad, moto d'acqua, pattìni, ciambelle salvagente e altre dotazioni oltre alla loro professionalità, sorveglieranno le spiagge e i bagnanti dalle loro torrette.

 

«Si tratta di un servizio in grado di assicurare una collaborazione più efficace ed efficiente – ha detto Alessandra Bertulu – e i bagnini saranno un vero e proprio punto di riferimento per i bagnanti».

 

Il servizio è attivo a Porto Ferro, Argentiera, Platamona e Porto Palmas. Saranno loro a dispensare per primi alcuni consigli e regole per la sicura fruizione delle spiagge. A partire dalla raccomandazione di non fare il bagno se non si è in perfette condizioni psicofisiche, oppure di entrare in acqua gradualmente dopo una lunga esposizione al sole. E ancora lasciare trascorrere almeno tre ore dall’ultimo pasto prima di entrare in acqua, non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa, immergersi in acque molto basse se non si sa nuotare, e poi non allontanarsi oltre i gavitelli che delimitano la zona sicura per la balneazione e, infine, non allontanarsi dalla spiaggia oltre i 50 metri quando si usano materassini o altro.

 

Per una maggiore divulgazione dei servizi, il settore Protezione civile ha realizzato una brochure che sarà distribuita su tutte le spiagge del territorio comunale.

 

 

 Le spiagge del comune di Sassari

 

PLATAMONA La spiaggia si estende dalla torre di Abbacurrente fino all'arenile di Santa Maria di Sorso. Nelle vicinanze si stende lo Stagno, alimentato dal rio Buddi Buddi, meta degli appassionati di “bird watching” grazie alle numerose specie di uccelli e piante tipiche presenti.

Come arrivare Platamona si trova nella località omonima, nel comune di Sassari E' raggiungibile percorrendo la SS 200 che collega il porto di Porto Torres a Castelsardo: dopo 8,5 km si trova il bivio per Platamona.

Informazioni utili e servizi Platamona è munita di ampio parcheggio, dove trovano posto anche i camper. È accessibile alle persone con disabilità. Sono presenti lidi attrezzati dove noleggiare sdraio ed ombrelloni. La spiaggia è inoltre attrezzata con vari punti ristoro.

 

PORTO PALMAS Si trova in località Palmadula ed è raggiungibile percorrendo la strada che da Porto Torres conduce sino a Palmadula. Si deve poi proseguire sulla provinciale numero 18 in direzione Argentiera quindi imboccare sulla destra una stradina sterrata che conduce alla spiaggia.

 

CALA DELL'ARGENTIERA Si trova ai piedi degli stabilimenti della miniera dell'Argentiera, nel corso dei secoli sfruttata per le sue ricche riserve di piombo argentifero e zinco. La spiaggia è mista a ghiaia e polveri minerali, il mare limpido e cristallino.

Come arrivare È raggiungibile percorrendo la strada che da Porto Torres conduce fino a Palmadula; bisogna proseguire sulla SP 18 in direzione Argentiera quindi raggiungere la spiaggia che si trova sotto gli edifici dell'ex stabilimento minerario.

Informazioni utili e servizi I fondali sono meta ideale per gli appassionati di esplorazioni subacquee. È accessibile per le persone con disabilità. Sono disponibili punti di ristoro.

 

PORTO FERRO Si estende per circa 2 km,, dominata da tre torri di avvistamento spagnole risalenti al XVII secolo. È ricoperta da una sabbia color ocra i cui granelli si mescolano, a tratti, con conchiglie; qua e là affiorano degli scogli. La pineta collega la spiaggia con il vicino lago di Baratz, l'unico nlago aturale di tutta la Sardegna.

Come arrivare Situata nella omonima località è raggiungibile percorrendo la strada 55 bis, e svoltando poi per Porto Ferro. Informazioni utili e servizi La spiaggia dispone di ampio parcheggio ove è possibile sostare con i camper. È presente un punto di ristoro. Quest’anno il sito ha ottenuto la Bandiera blu.

 

LAMPIANU Sita nella località omonima. È raggiungibile percorrendo la strada provinciale 57 in direzione Stintino.

 

RENA MAJORI DELLA NURRA Località di Lampianu, percorrere la strada provinciale 57 in direzione Stintino e imboccare, 800 metri dopo, il bivio per Lampianu.

 

PIAGGIA DI PILO Confina con lo Stagno di Pilo, nel comune di Sassari. È raggiungibile percorrendo la strada provinciale 57 per Stintino e imboccando, a destra, la strada che fiancheggia per 2 km la centrale eolica. L'ingresso per la spiaggia dopo i 2 km è a sinistra.

 

SPIAGGIA DI FIUME SANTO È ubicata nel tratto di arenile compreso tra la centrale elettrica di Fiume Santo e la spiaggia Pilo che prende nome dall'omonimo stagno con cui confina. La strada quindi da percorrere per raggiungere questa spiaggia, con un tratto dedicato anche agli amici a quattro zampe, è la stessa della spiaggia di Pilo.

 

 

 VOSMA

Si occupa anche di garantire il servizio di accessibilità balneare facilitata nelle spiagge del Comune di Sassari in collaborazione con l'assessorato Ambiente e sotto la direzione dell’Ati Ambiente Italia – Formula Ambiente e svolge anche il servizio di pulizia spiagge. L’attività di accessibilità balneare facilitata in favore di persone con difficoltà motorie ha l’obiettivo di rendere fruibili i litorali attraverso la predisposizione di apposite strutture lignee removibili, installate dal 15 giugno al 30 settembre presso le spiagge di Platamona, Argentiera, Porto Palmas, Porto Ferro e Fiume Santo. Inoltre, presso la Rotonda di Platamona sono presenti, sino al 12 settembre, tutti i giorni dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 19, operatori che si occupano dell’assistenza con l’ausilio di speciali sedie galleggianti accompagnano le persone con difficoltà motorie in acqua permettendo loro di beneficiare di un bagno in sicurezza e tranquillità.

 

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]