Ufficio stampa

Comunicati stampa luglio 2016

Sassari, lì 20 luglio 2016

A Sassari un mare di eventi per un'estate dalle mille emozioni

Musica, concerti, danze, teatro, mostre e tanto altro in programma da luglio a settembre.

 

 

Un mare di eventi per oltre due mesi da trascorrere tra mille emozioni, con oltre centosessanta appuntamenti e quasi cinquecento spettacoli che coinvolgeranno la città, i cittadini e quanti vorranno vivere Sassari in questa lunga estate 2016. Il cartellone preparato dall'assessorato comunale alla Cultura si presenta ricco di eventi musicali e spettacoli con la partecipazione di artisti di caratura nazionale e internazionale, quindi sagre, feste di gremi e mostre. Gli appuntamenti, che hanno preso il via nei giorni scorsi, rendono protagonisti un gran numero di quartieri e borgate del territorio e sono in grado di soddisfare un pubblico vasto e di diverse età.

«Siamo felici di essere riusciti anche quest'anno a garantire la presenza di Sassari estate – ha detto il sindaco di Sassari Nicola Sanna che, assente per impegni istituzionali, ha voluto lasciare un messaggio – una rassegna molto importante, con numerosissimi eventi che attraverseranno la città, dalle borgate alle zone più periferiche, ai quartieri che sono animati da tante associazioni, artisti locali, nazionali e internazionali.

«È stato un impegno gravoso – ha proseguito – perché abbiamo dovuto intervenire sul nostro bilancio di previsione, senza fare tagli ma semplicemente rimodulando alcune previsioni di spesa, così da garantire sempre i servizi essenziali, come i servizi sociali e anche la possibilità per tutti i sassaresi, gli ospiti e i turisti di trascorrere qualche ora in queste serate d'estate».

«Sono tantissimi eventi, adatti a ogni tipo di età – ha detto l'assessora alla Cultura e Turismo Raffaella Sau – che animeranno, come già sta avvenendo, tutte le piazze del centro cittadino e anche le nostre periferie. Quindi una città che vive l'estate in una maniera allegra e con impegno culturale anche notevole. Quest'anno – ha detto ancora – con la variazione di bilancio siamo riusciti ad assicurare delle risorse utili alla rassegna, anche se inferiori allo scorso anno. Questo ci ha consentito comunque di fare una programmazione adeguata e di organizzare da una parte manifestazioni di respiro nazionale e internazionale, dall'altra eventi in grado di valorizzare l'identità sassarese e la cultura».

Sassari e il suo territorio, quindi, saranno coinvolti appieno e lo dimostrano le varie location che, periodicamente, ospiteranno gli eventi. Si va da piazza Santa Caterina alla piazza del mercato, dal cortile di Palazzo Ducale a piazza d'Italia, da Li Punti ai giardini pubblici di via Tavolare, dal parco di Monserrato a Platamona. E ancora da Tottubella al centro storico cittadino con piazza Università, piazza Duomo, e poi da piazza Tola all'emiciclo Garibaldi sino a piazza Rockefeller (festa dei nonni). Saranno coinvolti anche i palazzi storici del Comune che ospiteranno una serie di mostre, dalla Frumentaria al Palazzo di Città e alle Cantine del Duca.

Anche quest'anno il programma punta alla valorizzazione dei percorsi dei Candelieri, patrimonio immateriale dell'umanità. In risalto le feste maggiori dei gremi e i vari appuntamenti che precedono (la discesa dei piccoli candelieri, l'arrostita che quest'anno si svolgerà in Porta Sant'Antonio e vedrà i Tazenda in concerto, la discesa dei candelieri medi, serate musicali e concerto per i Candelieri, i Candelieri d'oro, d'argento, di bronzo e speciale, la vestizione dei ceri) e seguono (festa dell'Assunta 15 agosto, fuochi d'artificio a Platamona il 16 agosto) la Faradda del 14 agosto. Tra gli eventi che anticipano la discesa gli appuntamenti con incontri culturali (già svolto quello sui “gremi dal Medioevo a oggi”) quindi con il festival internazionale della musica corale “Nella città dei gremi”.

Il cortile di Palazzo Ducale ha già iniziato a ospitare la rassegna cinematografica “Visioni solidali 2016” (associazione NoiDonne 2005) mentre piazza Tola, via Torre Tonda, piazza Azuni, via Luzzatti e la terrazza del mercato civico ospiteranno il festival letterario Sulla terra leggeri quest'anno, dal 25 al 29 luglio (associazione Camera a Sud).

Dal 16 luglio al 22 agosto, proiezioni cinematografiche anche con Festejando Festival, alle 21,30 ai giardini pubblici, a cura di Amerindia cinema.

Da segnalare ai giardini pubblici l'appuntamento del 26 luglio (ore 19 e ore 21) con la presentazione del libro “Il paese dei coppoloni” di Vinicio Capossela che presenterà anche il suo film, seguirà quindi un dibattito con l'autore. Il tutto è curato dall'associazione Governo provvisorio.

Confermati gli appuntamenti con il jazz: il 4 e 5 agosto il festival dell'Argentiera con concerti al tramonto e nel cuore della notte che vedranno suonare, tra i vari musicisti, Enzo Favata, Alfonso Santimonie e gli artisti della Denovali.

L'8 agosto, invece, sarà la volta di Time in Sassari che quest'anno vedrà gli artisti esibirsi al parco di Monserrato (ore 21,30, al pianoforte Cesare Picco) e il 16 agosto appuntamento alle 21,30 con il jazz sulla spiaggia dell'Argentiera con il concerto del chitarrista tuareg Bombino.

Confermati gli appuntamenti con la danza, numerosi all'aperto, nelle piazze del centro storico cittadino. In particolare, da luglio a settembre, gli spettacoli che porteranno balli sportivi e di gruppo in piazza d'Italia, nei giardini pubblici, in piazza Santa Caterina e Latte Dolce.

Il 22 e 23 luglio appuntamento a Li Punti con Gli amici del carnevale. Quindi il 7 agosto appuntamento in piazza d'Italia per il primo campionato di mariglia dei circoli Tziddai di Sassari. Il 10 agosto poi il festival di musica da camera troverà ospitalità nel cortile di Palazzo Ducale.

A settembre, per le vie della città, sarà la volta del festival internazionale di arte in strada “Girovagando” e la “Giostra della torre” e il “Palio delle bandiere”.

Spazio alle specialità della tavola sassarese (le melanzane arrosto) con appuntamenti che si svolgeranno nel cuore della città, al mercato civico storico, e in piazza Santa Caterina con la “giornata in verde” organizzata dagli Ortolani e la nona edizione della ciogghitta d'oro.

Una particolare attenzione l'amministrazione comunale l'ha dedicata alle feste patronali e sagre che vedranno le borgate della Nurra protagoniste assolute in un'ottica di valorizzazione delle identità del territorio.

Non mancheranno le commedie in sassarese e gli appuntamenti con il teatro che troveranno spazio nelle piazze della città, dal centro storico a Carbonazzi, da luglio a fine settembre.

Spazio quindi anche ai giovani che in piazza d'Italia e in piazza Fiume troveranno i loro punti di riferimento con l'undicesima edizione del 4Maq festival (1° settembre) e il Sassari Cosplay comics and games 2016 (dal 2 al 4 settembre).

Il libretto degli appuntamenti estivi 2016 si rinnova nella grafica e mette in risalto il logo dei Candelieri realizzato lo scorso anno da Giada Notarbo e Leonardo Sini, due giovani studenti del Liceo artistico “Filippo Figari” di Sassari e vincitori del concorso di idee per la creazione del logo della Festa dei Candelieri bandito dal Comune di Sassari. Infine ritorna ancora più ricco il sito www.turismosassari.it con tutti gli appuntamenti dell'estate sassarese in evidenza.

 

LE MOSTRE

 

Tra le mostre un rilievo merita quella che sino al 20 agosto consentirà di vedere le illustrazioni di artisti dell'Estonia che prendono spunto dalla fiabe dei fratelli Grimm. Si tratta di Once upon a time – C'era una volta, in svolgimento al Museo della Città-Palazzo di Città e visitabile dal martedì al sabato mattina dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 19,30. Resta chiusa il sabato pomeriggio, domenica, lunedì e festivi. La mostra è curata dal Comune di Sassari e dall'Ambasciata d'Estonia a Roma.

Dal 20 luglio al 7 agosto, al primo piano del Museo della Città-Palazzo della Frumentaria, a cura dell'Associazione Su Palatu, sarà possibile visitare Menotrentuno 2016 “Terramadre Homeland”, festival internazionale giovane fotografia europea in Sardegna, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19 dal martedì alla domenica.

Dal 1° al 31 agosto, all'Argentiera è in programma “Almanacco migratorio”, arti visive all'Argentiera, residenze artistiche. La mostra è a cura dell'associazione La Città di Ar.

A Palazzo di Città, nelle cantine del Duca, invece, sarà possibile visitare l'esposizione permanente di sculture “La boucherie” di Mauro Corda. Curata dal Comune di Sassari, l'esposizione è visitabile dalle 10 alle 13 e dalle 16,30 alle 19,30 dal martedì al sabato mattina. Resta chiusa il sabato pomeriggio, domenica, lunedì e festivi.

 

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]