Ufficio stampa

Comunicati stampa luglio 2015

Sassari, lì 16 luglio 2015

Camillo Mastropaolo intellettuale organico

Il sindaco Nicola Sanna rende omaggio al docente e politico deceduto la scorsa notte.
Questa mattina il sindaco di Sassari, Nicola Sanna, ha reso omaggio al professore Camillo Mastropaolo, deceduto la scorsa notte. Camillo Mastropaolo, professore emerito della facoltà di medicina e chirurgia dell'Università di Sassari, fu direttore della clinica di Neuropsichiatria infantile e insigne scienziato. Durante la sua visita, il primo cittadino ha voluto ricordare i momenti di comune militanza politica negli anni Ottanta e Novanta.

«Da dirigente dei giovani comunisti – ha detto il sindaco – conobbi il professore Mastropaolo quale vero e proprio “intellettuale organico”, termine con il quale Gramsci amava definire quei militanti che provenivano dalle classi sociali più abbienti ma che condividevano il desiderio di libertà e di emancipazione per le classi lavoratrici».

Con i familiari, il sindaco ha ricordato l'impegno politico del docente che fu assessore regionale della Sanità per circa un anno, con la prima giunta di sinistra-sardista presieduta da Mario Melis.

«A seguito di quella esperienza – ha detto ancora Nicola Sanna – non mancò mai di essere sostenitore dello sviluppo di nuovo dirigenti politici che mantenessero un forte radicamento ai principi di equità e giustizia sociale. Fu un acuto osservatore e dispensatore di consigli, opinioni e valutazioni sulle diverse fasi politiche della città anche recenti».
 

 

[Portavoce Comune di Sassari]