Ufficio stampa

Comunicati stampa giugno 2020

Sassari, lì 23 giugno 2020
[INFORMAZIONI AGGIORNATE AL 7 LUGLIO 2020]

Bonus 800, informazioni agli utenti

La legge regionale 12 del 8 aprile ha previsto il cosiddetto “Bonus 800”. La deliberazione della giunta regionale del 10 aprile ha destinato al Comune di Sassari 4.795.007,29 euro e ha disposto il trasferimento di un acconto pari al 50% dello stanziamento previsto.

 

Lo stesso provvedimento regionale ha stabilito inoltre che le indennità dovranno essere erogate secondo l'ordine cronologico di presentazione delle domande.

 

La Regione ha trasferito l'altra metà dello stanziamento assegnato al Comune di Sassari solo pochi giorni fa e gli uffici sono impegnati nelle procedure per l'erogazione della seconda mensilità per i primi 4700 nuclei familiari. Le persone interessate riceveranno un sms all'emissione del mandato di pagamento.

 

L'Amministrazione provvederà allo scorrimento dell'elenco dei beneficiari sino all'esaurimento delle risorse ricevute dalla Regione. È possibile, ma non certo, un ulteriore ampliamento del numero dei beneficiari qualora fosse accolta, anche parzialmente, la richiesta inoltrata dal Comune per l'integrazione dei fondi necessari per il pagamento di tutte le istanze

 

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

[INFORMAZIONI AGGIORNATE AL 24 GIUGNO 2020]

 

Sul sito www.comune.sassari.it è pubblicato l'elenco delle istanze per ottenere il “Bonus 800”. Gli utenti possono riconoscere la propria posizione grazie al codice identificativo. L'Amministrazione comunale ha liquidato le domande fino alla posizione 4700. Ha già inoltrato da tempo richiesta alla Regione per l'integrazione dei fondi necessari per il pagamento di tutte le istanze (quindi dalla 4701 fino alla fine dell'elenco). Tutti gli eventuali aggiornamenti sono pubblicati tempestivamente sul sito www.comune.sassari.it

 

Bonus Inps e autocertificazioni.

La modulistica richiesta per autocertificare l’accoglimento o il rigetto del contributo D.L. 18/2020 (c.d. Bonus Inps) serve agli uffici comunali competenti per poter quantificare la rata spettante. La legge regionale n. 12/2020 prevede che la misura dell'indennità sia calcolata sulla base della somma dei redditi e delle altre misure di sostegno percepite dal proprio nucleo familiare, fino ad arrivare a un totale di 800 euro mensili. Le integrazioni già richieste dagli uffici e già inviate via mail dagli utenti, a cui gli stessi hanno ricevuto una risposta automatica, sono state regolarmente ricevute.

 

Se l'autocertificazione supera 800 euro totali al mese.

Se la somma dei redditi autocertificati nell'istanza per il periodo di riferimento supera la soglia prevista dalla legge per avere accesso alla misura di sostegno, gli uffici inviano una mail per comunicare il non accoglimento della domanda, alla quale sarà possibile rispondere per chiedere ulteriori delucidazioni.

 

Domande escluse.

È stato pubblicato l'elenco delle istanze, identificate per codice token assegnato dalla procedura, escluse dalla misura di sostegno per superamento dei limiti di reddito e incluse tra le prime 4700.
Si ricorda infatti che per poter accedere alla misura del bonus da 800 euro la somma dei redditi e delle misure di sostegno percepite dal nucleo familiare non doveva essere pari o superiore a 800 euro mensili nel periodo dal 23/02/2020 al 23/04/2020.

 

Entro il 30 giugno eventuali controdeduzioni possono essere inviate, attraverso un'ulteriore autocertificazione il cui modulo può essere richiesto all’indirizzo bonus800@comune.sassari.it , allo stesso indirizzo mail.

 

Prima rata ricevuta. Cosa fare per la seconda.

Chi ha ricevuto la prima rata riceverà anche il secondo pagamento. I dettagli e la tempistica saranno tempestivamente pubblicati nella pagina del sito www.comune.sassari.it. Gli uffici in questi giorni stanno raccogliendo le autocertificazioni sul cosiddetto Bonus Inps, finalizzate al calcolo della seconda rata degli aventi diritto.

 

Istanza poco chiara? Ci pensa l'Amministrazione.

L’Amministrazione sta contattando tramite email gli utenti che hanno compilato l'istanza in maniera poco chiara, per ricevere delucidazioni e chiarimenti. È pertanto consigliato controllare la mail quotidianamente.

 

Modifiche autocertificazioni reddito.

È stata trasmessa a coloro che ne abbiano fatto apposita richiesta la modulistica da utilizzare per poter integrare/modificare le dichiarazioni relative alla composizione del reddito del proprio nucleo familiare, già autocertificate

 

Istanze di non residenti.

Alcune istanze non sono state ammesse perché i richiedenti non sono residenti nel Comune di Sassari, requisito richiesto dal bando. Gli utenti interessati hanno già ricevuto una comunicazione personale dagli uffici competenti.

 

Più domande per lo stesso nucleo familiare.

La legge regionale prevede che la misura di sostegno sia riconosciuta al “nucleo familiare” e non ai singoli componenti dello stesso. Anche in questo caso gli uffici hanno inviato alle persone interessate una comunicazione via mail. Le controdeduzione sono attualmente in corso di istruttoria.

Gli uffici inviano le singole comunicazioni agli utenti interessati via mail, pertanto è utile che chi ha presentato domanda controlli quotidianamente la propria casella di posta elettronica.

 

 

 

Sul sito www.comune.sassari.it è pubblicata ogni eventuale novità di qualsiasi tipo sul Bonus800.

L'indirizzo mail bonus800@comune.sassari.it  resta attivo ma l'immensa mole di comunicazioni e richieste che arrivano quotidianamente, purtroppo, rendono impossibile rispondere a tutti nell'immediato. Arriverà dunque una mail automatica di risposta che, oltre a dare chiarimenti generali, dimostra che la comunicazione dell'utente è arrivata e presa in carico dagli uffici.

 

 

 

 

 

[ufficio_stampa@comune.sassari.it]