Ufficio stampa

Comunicati stampa GIUGNO 2016

Sassari, lì 21 giugno 2016

Un nuovo look per strade e marciapiedi

Approvati i progetti preliminari degli interventi previsti in città. Si va verso la progettazione definitiva ed esecutiva utile all'erogazione del mutuo dalla Cassa depositi e prestiti

 

Sono stati approvati nei giorni scorsi, dalla giunta comunale presieduta dal sindaco Nicola Sanna, i progetti preliminari per gli interventi straordinari di adeguamento e messa in sicurezza della rete stradale e pedonale di tutta città. Si avvia così il procedimento previsto per l'accensione del mutuo da oltre 7 milioni di euro che consentirà di dare un nuovo volto alle strade e ai marciapiedi di Sassari.

 

L'iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala riunioni all'ex infermeria San Pietro dal sindaco di Sassari Nicola Sanna e dall'assessore alla Mobilità Antonio Piu. Erano presenti anche la dirigente del Settore Mobilità Marge Cannas e il funzionario Salvatore Mongili.

 

«In questi anni – ha detto il primo cittadino – non c'è stata nessuna sottovalutazione del problema, ma la mancanza di risorse non ci ha consentito di adottare azioni che consentissero interventi adeguati sulle strade della città. Dopo l'approvazione del bilancio, abbiamo valutato la possibilità di contrarre un mutuo con la Cassa depositi e prestiti, considerando la restituzione del prestito in 15 anni con una somma di 500 mila euro annue. Una misura fatta con rigore. «Gli interventi previsti – ha concluso Nicola Sanna – sono circa 130 su tutto il territorio comunale. Inoltre stiamo realizzando una App che ci consentirà di dialogare con i cittadini che potranno così segnalare alcune situazioni sulle quali intervenire».

 

Cinque i progetti preliminari che il 9 giugno sono passati in giunta e che consentiranno, entro l'estate, l'avvio dell'iter per l'affidamento, secondo le procedure di legge, degli incarichi di progettazione definitiva ed esecutiva degli interventi. Questi ultimi elaborati dovranno poi essere inviati alla Cassa depositi e prestiti per l'erogazione del mutuo. Saranno quindi predisposti i bandi per l'assegnazione dei lavori dei vari lotti.

 

L'adeguamento e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali prevedono interventi sulle arterie stradali e pedonali, la messa a norma degli impianti semaforici e la messa in sicurezza di via Milano per adeguarle ai nuovi standard di sicurezza contenendo e limitando nel contempo le criticità legate alle richieste di risarcimento danni, formulate dagli utenti della strada che lamentano danni a cose e persone.

 

«La città ha bisogno di questi interventi – ha aggiunto l'assessore – e vorrei sottolineare il carattere di straordinarietà che questi avranno. Ma si tratta anche una questione di civiltà. Perché molti delle situazioni che si sono create sono da ascrivere a lavori di ripristino delle strade non realizzati a regola d'arte, ancora a cedimenti per infiltrazioni idriche nonché a parcheggi abusivi su marciapiedi o ad alberi che con le loro radici hanno sollevato la pavimentazione.

«Da febbraio inoltre – ha proseguito Antonio Piu – abbiamo attivato una cabina di regia di monitoraggio, con polizia municipale e tecnici dell'ufficio manutenzioni per verificare le criticità che derivano da interventi non corretti di ripristino strade. Questo ci sta consentendo di avere una visione più completa della situazione, oltre che incamerare risorse con sanzioni per le aziende che non hanno svolto i lavori a regola d'arte».

 

Il primo lotto del progetto per l'adeguamento e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali riguarda interventi nei quartieri del centro storico, Porcellana, Carbonazzi, via Napoli, Monserrato e San Pietro. L'importo complessivo del progetto ammonta a 2.361.929,16 euro.

 

Il secondo lotto, invece, prevede l'adeguamento e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali nei quartieri di Cappuccini, Monte Rosello alto e basso, Luna e Sole, Santa Maria di Pisa, Latte Dolce e Sant'Orsola. In questo caso l'importo complessivo del progetto ammonta a 1.950.198,77 euro.

 

Il terzo lotto prevede interventi nelle strade extraurbane, escluse le strade vicinali che non fanno parte del patrimonio comunale. In questo caso l'importo complessivo del progetto ammonta a 1.113.040,71 euro. Il progetto sull'asse viario di via Milano avrà un costo di 950.000 euro. Prevede interventi per la realizzazione di un marciapiede ciclo-pedonale sul lato destro ascendente, dalla rotatoria all'altezza di via Ugo La Malfa sino all'ex istituto alberghiero. Si tratta di un intervento richiesto in considerazione dall'elevata domanda di rendere pedonale quel tratto.

 

Il progetto sull'asse viario di via Milano avrà un costo di 950.000 euro. Prevede interventi per la realizzazione di un marciapiede ciclo-pedonale sul lato destro ascendente, dalla rotatoria all'altezza di via Ugo La Malfa sino all'ex istituto alberghiero. Si tratta di un intervento richiesto in considerazione dall'elevata domanda di rendere pedonale quel tratto.

 

L'ultimo progetto preliminare approvato riguarda interventi straordinari sulla segnaletica stradale semaforica, cartellonistica e orizzontale. In questo caso il costo complessivo del progetto ammonta a 786.744 euro.

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]