Ufficio stampa

Comunicati stampa GIUGNO 2015

Sassari, lì 30 giugno 2015

Ztl, al via nuove modifiche


In tredici punti la giunta rivede la circolazione e la sosta nell'area blu: si potrà raggiungere il mercato civico passando da viale Umberto e nei sabati estivi partirà la sperimentazione dell'area pedonale “stagionale” nella zona ottocentesca.

La giunta comunale modifica la zona a traffico limitato e individua alcune soluzioni che contribuiranno a semplificare gli itinerari in transito e in uscita dall'area blu. Le nuove disposizioni sono contenute nell'ultima delibera, la numero 155, approvata dalla giunta il 29 giugno. Numerose le novità, raccolte nei tredici punti adottati dall'esecutivo del sindaco Nicola Sanna, e che prevedono tra le altre cose nuove “aree soste a rotazione”, la discesa accanto alla caserma Lamarmora, e di viale Umberto sino al mercato civico, quindi la sperimentazione “stagionale” di un'area pedonale nell'area ottocentesca. Quest'ultima una sorta di Ztl on (attiva) in primavera ed estate e off (disattivata) in inverno. Quindi nuove piccole aree pedonali in vicolo San Leonardo e via Torre Tonda.

Alla base della decisione la necessità di migliorare i livelli di sicurezza della circolazione veicolare e pedonale. «Le variazioni alla Ztl – afferma il primo cittadino Nicola Sanna – sono il frutto di un confronto, inaugurato da questa giunta con i diversi portatori di interesse protagonisti della vita residenziale, sociale e produttiva del centro cittadino. Nonché di altrettante riunioni della maggioranza politica che governa Palazzo Ducale. Scaturisce un rilancio del centro all'insegna di un programma di city branding».

«Si tratta – afferma l'assessore alla Mobilità Luca Taras – di un'azione che punta al rilancio reale del centro cittadino, sotto il profilo della residenzialità, dell'accessibilità e del commercio.

«E le due più importanti modifiche, area pedonale stagionale e discesa su viale Umberto da via Cagliari, sono il segno di una volontà di mettere in connessione poli attrattivi attuali e futuri», conclude Luca Taras.

 

Tutte le modifiche

 

Scendendo subito nell'ambito delle modifiche, l'amministrazione ha deciso che nel periodo estivo (luglio-ottobre), dalle 9 del sabato alle 2 di domenica, sarà sperimentata la pedonalizzazione del tratto di via Enrico Costa tra via Brigata Sassari e via Manno, quindi del tratto di via Cavour tra via Manno e largo Brigata Sassari e, infine, di via Carlo Alberto.

Quindi ancora, sarà privilegiato il flusso di traffico su via Enrico Costa e modificata la regolamentazione dell'intersezione tra le vie Costa e Mazzini, istituendo uno stop su via Mazzini all'incrocio con via Enrico Costa.

Per consentire alle vetture che percorrono via Enrico Costa, nel tratto compreso fra le vie Brigata Sassari e Manno, la prosecuzione verso piazza Fiume, saranno ridefiniti i tempi dell'impianto semaforico situato tra via Manno e via Margherita di Savoia. Saranno rivisti anche i tempi del semaforo su viale Italia e via Margherita di Savoia, per consentire il passaggio delle auto che, in senso discendente, potranno raggiungere viale Italia da via Brigata Sassari.

Sarà consentito il transito in piazza Castello, lato caserma Lamarmora, per realizzare il collegamento fra via Cagliari e via Politeama (e fra la parte alta e la parte bassa della Ztl). Questa modifica sarà operativa soltanto dopo l'installazione di un varco elettronico di accesso presidiato con telecamera collegato al sistema di controllo dei varchi della Ztl.

Sarà individuato quindi, in via sperimentale, un corridoio di mobilità che colleghi la Ztl con l'area del mercato civico situata nella parte bassa di viale Umberto I. Per questo motivo sarà aperto al traffico libero, in senso discendente, il tratto di viale Umberto I fra via Cagliari e piazza Colonnello Serra.

In via Cavour, tra via Manno e largo Brigata Sassari, la sosta delle auto sarà spostata sul lato sinistro. Così come passerà sul lato sinistro della carreggiata la sosta nel tratto di via Cagliari compreso tra largo Brigata Sassari e piazza Castello.

L'amministrazione quindi ha deciso di istituire nel tratto di via Cavour tra via Carlo Alberto e largo Brigata Sassari un'ulteriore area da destinare alla sosta “a rotazione” con disco per 15 minuti, al pari di quelle già esistenti in via Cagliari e in via Enrico Costa. In queste aree i cittadini autorizzati (TS) parcheggeranno senza alcuna limitazione di durata nei giorni festivi mentre nei giorni lavorativi, dalle 13 alle 16 e dalle 21 alle 10 del giorno successivo.

Si è pensato anche alla sosta dei motocicli e ciclomotori, per i quali saranno destinate le fasce laterali opposte a quelle di sosta degli autoveicoli in via Enrico Costa (tra via Brigata Sassari e via Manno) e in via Cavour (tra via Manno e largo B.Sassari). Saranno reperite ulteriori aree da destinare alla sosta di motocicli e ciclomotori nelle aree immediatamente adiacenti la piazza Castello. Quest'ultima sarà area pedonale nel tratto discendente, lato Banco di Sardegna, dove attualmente sono presenti gli stalli per i motocicli.

Nelle deliberazione si prevede, poi, di spostare lo stallo di sosta dei pullman turistici, attualmente presente in corso Margherita di Savoia in prossimità dell'Emiciclo Garibaldi, in un'altra posizione, individuata sempre su corso Margherita di Savoia all'altezza del civico 45. La durata della sosta sarà di 30 minuti.

L'amministrazione ha quindi deciso di rendere pedonale anche il tratto di via Torre Tonda compreso tra via Arborea e corso Margherita di Savoia, con la chiusura dell'accesso a via Torre Tonda da via Arborea. Si consentirà, così, la prosecuzione del traffico di via Arborea verso piazza Università.

Ecco quindi l'istituzione di un'area pedonale in vicolo San Leonardo, tra via Cesare Battisti e via Al Carmine.
 

 

Ordinanza n.155/2015

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]