Ufficio stampa

Comunicati stampa febbraio 2017

Sassari, lì 25 febbraio 2017

Alternanza scuola-lavoro, studenti in Comune


Questa mattina al liceo Marconi presentati alcuni progetti e la possibilità di fare esperienza all'interno del Settore Cultura di Palazzo Ducale.
Per gli studenti rappresenta l'occasione per fare un'esperienza importante di lavoro, per misurare le proprie capacità, per apprendere una metodologia di lavoro, per acquisire strumenti adeguati e vivere l’esperienza dell'alternanza scuola-lavoro come momento formativo e di crescita personale. Questa mattina, al liceo scientifico e linguistico Guglielmo Marconi, sono state presentate alcune delle opportunità che gli studenti potranno ottenere dalla partecipazione ai programmi di alternanza scuola-lavoro che saranno attivati sul territorio di Sassari.

Nell'aula magna dell'istituto di via Solari, con studenti e professori, c'erano anche il sindaco di Sassari Nicola Sanna e l'assessora alle Politiche culturali e turismo Raffaella Sau. Tra i soggetti pronti a ospitare ragazzi che volessero affrontare questo tipo di esperienza, infatti, c'è anche il Comune di Sassari che ha già ospitato studenti sassaresi. Alcuni di questi provenivano proprio dal liceo scientifico e linguistico.

Ad aprire i lavori è stato il dirigente dell'istituto, Gianfranco Strinna, che ha voluto sottolineare l'importanza di questo tipo di progetti dal punto di vista dell'opportunità di crescita e della formazione.

È stato quindi il sindaco a far presente l'importanza delle scelte che i giovani devono compiere per la loro formazione, a partire dalle scuole superiori per arrivare ai corsi di laurea.

«Se avete una passione coltivatela sino in fondo – ha detto il primo cittadino rivolgendosi alla folta platea di studenti – questa potrebbe anche diventare un lavoro, il vostro futuro. E allora, vi consiglio e vi esorto a prendere tutta la sapienza posseduta dai vostri insegnanti, fate vostre le loro conoscenze perché essi sono per voi come dei libri viventi dai quali potete apprendere tantissimo».

Apprendimento che può avvenire anche grazie ai progetti di alternanza scuola-lavoro, in grado di calare i ragazzi all'interno di una realtà lavorativa. E nella collaborazione scuola-Comune, i ragazzi potranno partecipare a progetti di promozione del territorio. Un'occasione per mettersi subito alla prova, anche in considerazione del progetto di promozione turistica che i ragazzi stanno portando avanti con la loro scuola.

«Nel nostro Settore – ha detto l'assessora Raffaella Sau – non si fanno soltanto atti amministrativi, ma c'è la possibilità di partecipare alla creazione di grandi eventi, apprendere tanto ed entrare in contatto con competenze variegate».

Ma prima della parte operativa, i ragazzi che decidessero di fare esperienza in Comune affronteranno anche un percorso di formazione. Un iter necessario e che consentirà loro di conoscere da subito i nuovi itinerari turistici predisposti dal Settore Cultura e che mirano a far conoscere i beni culturali e divulgare il senso di identità e di appartenenza a contesti che inevitabilmente si stanno trasformando nel tempo o sono scomparsi.


All'incontro sono intervenuti anche rappresentanti di altre realtà del territorio, del mondo delle imprese e dell'università.


 

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]