Ufficio stampa

Comunicati stampa dicembre 2016

Sassari, lì 8 dicembre 2016

Spogliarsi dei pregiudizi
In piazza l'evento conclusivo del progetto “Valore Diversità”

Si terrà il 10 dicembre in piazza Azuni, alle 9:30, l’incontro conclusivo del progetto “Valore Diversità” promosso e realizzato dall’associazione M.A.Vi. (Migliorare Assieme la Vita), e patrocinato dal Comune di Sassari.

 

L’associazione M.A.Vi. e gli insegnanti di San Donato, insieme con l’Amministrazione, invitano tutte e tutti a partecipare all’evento, durante il quale i ragazzi racconteranno il percorso vissuto, saranno esposti gli elaborati fatti e si concluderà in allegria il progetto Valore Diversità, alla presenza di tutti coloro che hanno fatto testimonianza, nel reale segno di coinvolgimento oltre ogni barriera sociale.

 

Il progetto, ideato insieme al pedagogista clinico Danilo Sorrentino che ne ha coordinato tutte le fasi, ha condotto i ragazzi delle classi seconde della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo di San Donato all’acquisizione di una maggiore consapevolezza sul tema della diversità, sia essa fisica che culturale. Attraverso le testimonianze, il gioco, la riflessione e l’esperienza dinamica, gli studenti hanno approfondito cosa vuol dire diversità e come questa è accolta nel mondo sociale.

 

L’associazione M.A.Vi. ha coinvolto tre testimoni che hanno raccontato, davanti agli occhi vigili dei ragazzi, la loro personale esperienza di diversità; si sono quindi succeduti una ragazza che ha parlato della sua disabilità, che dalla nascita la costringe su una sedia a rotelle, un ragazzo, che ha abbandonato il proprio paese per trovare rifugio nella nostra città e un anziano, che con tanta dolcezza ha raccontato il suo vissuto e come oggi si ritrovi a vivere in un mondo speso troppo di fretta. Attraverso questi incontri è stato raggiunto l’obiettivo del progetto: rompere gli schemi e spogliarsi dei pregiudizi, perché la disabilità non è solo un limite, la cultura non è un ostacolo e l’anzianità è un valore da rispettare. Gli studenti hanno accolto e portato a casa ogni singola parola, attività, sguardo, si sono interrogati, hanno discusso, alle volte si sono anche arrabbiati, ma cosa più importante hanno fatto proprio il valore della diversità.

 

 

 

 

 

 

[ufficio_stampa@comune.sassari.it]