Ufficio stampa

Comunicati stampa dicembre 2016

Sassari, lì 1 dicembre 2016

Una fucina per le idee dei giovani

L'associazione Alisso gestirà per diciotto mesi il centro di piazza Santa Caterina.

 

Unire l'ambito culturale e sociale e rivolgere l'attività verso i più giovani per offrire percorsi di crescita multiculturali, per lo sviluppo di nuove competenze e conoscenze. Questo lo spirito che muove l'associazione Alisso che dal 1° dicembre, per la durata di 18 mesi, gestirà il Centro giovani di piazza Santa Caterina. L'obiettivo dell'amministrazione comunale è quello di dare ai giovani spazi esclusivi per poter esprimere le proprie capacità e avviare percorsi di crescita e formazione.

 

E la nuova gestione del centro giovani rappresenta l'attuazione del progetto “I giovani, spazi esclusivi per esprimersi” e delinea una strategia di intervento per lo sviluppo e la promozione di politiche giovanili.

 

Questa mattina l'assessora alle Politiche giovanili Maria Vittoria Casu, con la dirigente del Settore di via Venezia Simonetta Cicu, e il sindaco Nicola Sanna, in due momenti distinti, hanno voluto rimarcare l'attenzione dell'amministrazione comunale verso le nuove generazioni. L'obiettivo della giunta comunale, infatti, è costruire una visione collettiva di contemporaneità e contestualmente di futuro, offrendo opportunità, strumenti, possibilità e percorsi per vivere in modo pieno e positivo la crescita e agevolare processi di autonomia.

 

Perché, è stato ribadito «c'è la necessità di riconoscere i giovani come capitale umano e sociale, per le prospettive e le azioni che i giovani possono sviluppare» .

 

L'associazione, è stato spiegato dai rappresentanti di Alisso, nasce grazie alla conoscenza, collaborazione e lavoro di giovani che all'Informagiovani hanno svolto il servizio civile nazionale. Giovani che provengono da esperienze e culture differenti che hanno deciso di unire le forze per portare avanti diverse attività.

 

I progetti e le attività che verranno messe in campo dall'associazione dei giovani hanno l'obiettivo di creare opportunità personali e lavorative. Si punterà a promuovere la cultura del territorio e l'associazione si rivolgerà alle fasce più deboli della popolazione giovanile con laboratori, corsi di formazione e progetti di integrazione.

 

Saranno anche promosse forme di collaborazione con altre associazioni no-profit, enti e imprese per portare avanti i progetti.

 

L'incontro, infine è stato anche l'occasione per presentare il portale tematico sviluppato dagli stessi ragazzi e che, raggiungibile dallo stesso sito web istituzionale del Comune, che consente di avere un quadro delle attività svolte dal centro giovani. Inoltre, è possibile accedere a una serie di percorsi, individuati dagli stessi giovani e segnalati con una mappa interattiva sul sito, in grado di dare informazioni sui servizi pubblici, biblioteche e luoghi di aggregazione ai quali i giovani possono accedere. E ancora informazioni che descrivono il centro storico, con le botteghe artigiane storiche, negozi, agenzie viaggi e b&b. Quindi una mappe con i luoghi storici da visitare e pizzerie, ristoranti e trattorie con piatti tipici della tradizione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]