Ufficio stampa

Comunicati stampa aprile 2018

Sassari, lì 12 aprile 2018

Servizio civile, tutti ammessi i progetti del Comune

Quattro progetti presentati, quattro progetti ammessi. L’assessorato del Lavoro, Formazione professionale, Cooperazione e Sicurezza sociale della Regione ha pubblicato la graduatoria provvisoria dei 175 progetti di Servizio civile universale valutati positivamente e tutti quelli del Comune di Sassari sono stati ammessi.

 

Si tratta di “Comunicare… cala la rete!” per il settore Affari generali, Trasparenza e Partecipazione, “Oltre il cv” del settore Attività educative, giovanili e sportive, “Sassari: turismo in Rete” per lo Sviluppo locale: cultura e marketing turistico e “Comunichiamo per prevenire e proteggere” della Polizia municipale.

 

Quattro progetti che daranno la possibilità a sedici volontari di acquisire competenze, cimentarsi con un'esperienza lavorativa negli uffici dell'Ente e vedere coi propri occhi l'attività e l'organizzazione di una pubblica amministrazione che ancora più di altre ogni giorno è a contatto coi cittadini e cittadine e con le loro esigenze.

 

«Il Comune di Sassari ha presentato per la prima volta nel 2015 progetti per il Servizio civile. Da allora sono stati coinvolti più settori, candidato più progetti e quest'anno abbiamo portato a casa un poker già dalla prima selezione» ha commentato il sindaco Nicola Sanna. Anche nel 2017 erano stati ammessi quattro progetti, ma due erano stati accolti in un secondo momento.

 

«Negli anni ciò che abbiamo incontrato è una gioventù di qualità, preparata, entusiasta, decisa – ha aggiunto l'assessora alle Politiche per i servizi al cittadino Amalia Cherchi -. Il Servizio civile è un'occasione sia per i giovani sia per l'Amministrazione, che può contare su una ventata di aria fresca, di idee nuove, un apporto di menti. Anche questo è un modo per coinvolgere la cittadinanza in una partecipazione attiva alle scelte che riguardano Sassari».

 

Con “Comunicare… cala la rete!” i volontari collaboreranno alla creazione e aggiornamento delle pagine web che saranno realizzate per il progetto di comunicazione della Rete Metropolitana del Nord Sardegna; implementeranno i canali di comunicazione esistenti dell'Urp (sportello, call center e social media), faciliteranno l'accesso ai servizi e monitoreranno le richieste e feedback dell'utenza, recependo bisogni, suggerimenti e reclami di cittadini e imprese e altri enti al fine di migliorare la qualità dei servizi.

 

“Sassari: turismo in Rete” intende rafforzare le azioni di promozione turistica e mettere in luce le peculiarità del territorio valorizzandone il patrimonio, materiale e immateriale, attraverso un servizio più efficiente di accoglienza e informazione per i cittadini e i visitatori.

 

«È il terzo anno che come Protezione civile presentiamo progetti che sono sempre stati ammessi – ha spiegato l'assessore alla Polizia municipale e Protezione civile Antonio Piu -. “Comunichiamo per prevenire e proteggere” mira a studiare le problematiche connesse alla gestione dei dati e delle note informative che interessano la pubblica incolumità della popolazione e alla divulgazione delle informazioni relative a prescrizioni contenute nel piano di Protezione civile comunale».

 

Infine il progetto “Oltre il cv” intende soffermarsi sui temi della cittadinanza attiva, innovazione, diritto al lavoro e competenze, individuando per ciascuna di queste, sulla base dell'esperienza maturata dagli operatori dell'Informagiovani/Eurodesk, la progettazione di laboratori collettivi, articolati in più moduli, usando metodologie smart innovative e meno formali, al fine di interessare e stimolare i giovani con un percorso d'informazione, orientamento e formazione più agile e discorsivo.

«L'assessorato alle Politiche educative, infanzia, giovani e sport da sempre è in prima linea nella valorizzazione delle capacità e competenze di ragazzi e ragazze» ha commentato l'assessora Alba Canu.

 

Con successivo provvedimento, entro il 29 maggio, la Regione approverà la graduatoria definitiva e gli elenchi definitivi dei non ammessi e ammessi con limitazioni, e trasmetterà gli stessi al Dipartimento per il Servizio Civile nazionale, per il nulla osta e la conferma del finanziamento.

 

 

 

 

 

 

 

 

[ufficio_stampa@comune.sassari.it]