Ufficio stampa

Comunicati stampa agosto 2016

Sassari, lì 5 agosto 2016

Da oggi al via il "Salotto piazza Tola"

Una zona pedonale che conferma la centralità dell'area e la valorizza. L'iniziativa durerà sino a fine settembre

 

Un nuovo “salotto” cittadino che, già da domani e sino al 1° ottobre, conferma piazza Tola come una tra le realtà attrattive più dinamiche del centro storico di Sassari. Ieri sera la giunta di Nicola Sanna ha approvato la deliberazione che avvia l'iniziativa “Salotto piazza Tola”.
Per quasi due mesi i pedoni si approprieranno della piazza e delle vie adiacenti e potranno così trascorrere in tranquillità le serate all'insegna delle passeggiate o seduti sulle panchine e ai tavolini di bar o ristoranti che animano la piazza.
L'iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo Ducale alla presenza del sindaco Nicola Sanna, degli assessori alla Mobilità Antonio Piu, alle Attività produttive Gianni Carbini, all'Ambiente Fabio Pinna e del comandante della polizia municipale Gianni Serra.

 

LA NOVITÀ.

E così, tutti i giorni, dal 5 al 15 agosto, dalle ore 20 alle ore 6, l'area da via Cesare Battisti sino a piazza Tola sarà off limits per le auto.
Dal 19 agosto e sino al 1° di ottobre, tutti i venerdì e sabato, la zona sarà ancora chiusa al traffico sempre dalle 20 alle 6.


«Oggi si avvia una sorta di sperimentazione che potrebbe essere replicata anche in altre aree della città – ha detto il sindaco Nicola Sanna – un effetto moltiplicatore che vogliamo stimolare e sostenere. Piazza Tola diventa allora un luogo di rinascita del centro storico che già con gli interventi territoriali integrati troverà finanziamenti dedicati». Il primo cittadino quindi ha annunciato che nella giornata sarà emessa anche una ordinanza relativa al decoro urbano che mira a mantenere il decoro delle strutture private e stimolare i proprietari a mantenere in ordine i propri edifici.

E di decoro ha parlato anche l'assessore all'Ambiente Fabio Pinna che ha fatto presente come l'amministrazione sia andata «incontro alle esigenze di commercianti e residenti per quanto riguarda la gestione corretta dei rifiuti».

 

LO SVILUPPO.

Piazza Tola negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo costante in termini di frequentazione dei cittadini, soprattutto nelle ore serali e notturne. Un luogo piacevole, quasi intimo come un salotto appunto, dove soggiornare per qualche ora. Sono aumentate, inoltre, le attività commerciali specie quelle legate alla ristorazione e all'intrattenimento che, nel periodo estivo e della buona stagione, possono estendere all'esterno dei singoli locali i loro spazi di attività, sia bar che pizzerie, sia ristoranti che tutte le altre attività commerciali.
Uno sviluppo che l'amministrazione comunale ha voluto incentivare e promuovere con la realizzazione di numerose iniziative di carattere culturale e di spettacolo alle quali si sono aggiunte quelle promosse dagli operatori, singolarmente o in condivisione.
L'assessore alle Attività produttive Gianni Carbini ha ricordato come l'amministrazione abbia voluto assecondare questa rinnovata vivibilità «anche modificando il regolamento comunale per la collocazione di strutture precarie e amovibili sul suolo pubblico, sia applicando uno sconto del 75 per cento sulla tassa di occupazione del suolo pubblico, sia incrementando da 35 mq sino al massimo di 50 mq l'area a disposizione degli esercenti».

Accanto a queste va ora intrapresa un'azione di consolidamento e coesione tra commercianti e residenti che dia ragione del successo della centralissima piazza Tola, rendendola una realtà duratura nel tempo.


«Puntiamo molto sul centro storico – ha aggiunto l'assessore Antonio Piu – perché è il salotto della città. Stiamo dando risposte a una parte di Sassari che necessita di essere valorizzata».
Il comandante della polizia municipale Gianni Serra ha ricordato, infine, il ruolo di controllo che sarà svolto dagli uomini di via Carlo Felice per garantire la sicurezza urbana e la fruibilità della piazza.

 

IL SALOTTO.

L'amministrazione comunale, già dallo scorso anno, aveva avviato una serie di incontri con i commercianti e i residenti di piazza Tola. Incontri che hanno permesso un confronto con i vari assessorati, Mobilità, Attività produttive, Ambiente, che hanno raccolto i suggerimenti dei cittadini.
È emersa una valutazione positiva degli interventi proposti dall'amministrazione comunale che hanno mirato a valorizzare ulteriormente la realtà di piazza Tola. Sono state adottate iniziative di riduzione del traffico veicolare ed è stata proposta la creazione di un “marchio” identificativo dell'area: “Salotto piazza Tola”.
Proprio durante gli incontri è stata concordata una prima fase di interventi che consentirà di sperimentare la pedonalizzazione dell'area.

Gli operatori commerciali di piazza Tola, intanto, hanno dato la disponibilità a farsi carico di un servizio di controllo con l'impiego di guardie giurate che, in ausilio agli agenti di polizia municipale, si occuperanno di garantire il rispetto delle disposizioni di sicurezza sulla piazza e nelle attività. Si occuperanno anche di far osservare, specie dopo la mezzanotte, un comportamento consono e appropriato con l'esigenza di mantenere un livello soddisfacente della quiete pubblica da garantire ai cittadini residenti nella piazza.
In quest'ottica dell'integrazione degli interessi tra operatori e residenti si colloca la realizzazione di un sistema di videosorveglianza dell'intera piazza che, con 4 telecamere messe a disposizione da un residente operante nel settore delle telecomunicazioni, consentirà al Comando dei vigili urbani di monitorare costantemente nelle 24 ore tutta l'area e individuare rapidamente i responsabili di eventuali atti di vandalismo o disturbo.
E proprio l'attenzione alla residenzialità è stato l'impegno assunto da tutti gli operatori nei confronti della rispettiva clientela, che potrà utilizzare la piazza non solo come luogo di consumo, ma anche come luogo di incontro e socializzazione.

 

L'INIZIATIVA.

Con la deliberazione adottata ieri, l'iniziativa "Salotto piazza Tola" consentirà tutti i giorni, da venerdì 5 agosto a lunedì 15 agosto, la pedonalizzazione dell'area e disporrà il divieto di accesso a via Cesare Battisti da piazza Azuni e a piazza Tola da via Lamarmora, dalle ore 20 alle ore 6 del giorno successivo.
Da venerdì 19 agosto sino a sabato 1° ottobre 2016, il venerdì e il sabato, sarà vietato l'accesso a via Cesare Battisti da piazza Azuni e a piazza Tola da via Lamarmora dalle ore 20 alle ore 6 del giorno successivo.
Negli orari e nei giorni dei divieti sarà consentita la discesa dei veicoli nel tratto di corso Vittorio Emanuele compreso tra piazza Azuni e via Sebastiano Satta. I veicoli in sosta in via Cesare Battisti e in piazza Tola, durante gli orari di chiusura al traffico, potranno allontanarsi a passo d'uomo seguendo il normale senso di marcia. In presenza di personale di controllo, le automobili in sosta in via Battisti potranno tornare indietro per immettersi su corso Vittorio Emanuele.
Negli stessi periodi, i soli residenti e domiciliati in via cesare Battisti, Piazza Tola, via Pettenadu, via Sebastiano Satta, via Lamarmora tra via del Carmine e via Rosello, possessori di contrassegno TS o TF, potranno sostare in piazza Mazzotti negli stalli riservati ai residenti. In via Cesare Battisti, all'incrocio con corso Vittorio Emanuele, sarà installata una apposita struttura informativa e caratterizzante una sorta di “porta di ingresso” al "Salotto piazza Tola".
Il Settore polizia municipale ha predisposto l'ordinanza e l'apposizione della segnaletica stradale necessaria.
 

 

LA VIABILITA'

 

Segnaletica dal 5 al 15/08/2016

 

Segnaletica dal 16/08 al 01/10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[Portavoce Comune di Sassari]