Gli organi istituzionali

Settore Pianificazione Urbanistica ed Edilizia Privata

AGIBILITA’

 

DICHIARAZIONE DI AGIBILITA’ - MODULISTICA, PRESENTAZIONE E MONITORAGGIO

 

 

 

INFORMAZIONI SULLA DICHIARAZIONE DI AGIBILITA’.

Ai sensi del comma 1, art. 24 del D.P.R. 380/2001 l’agibilità attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati, valutate secondo quanto dispone la normativa vigente, nonché la conformità dell'opera al progetto presentato.

Ai sensi dell’art. 38 della L.R. 24/2016 e dell’art. 24 del D.P.R. 380/2001 l’agibilità deve essere presentata sotto forma di dichiarazione autocertificata resa sotto personale responsabilità, ai sensi del D.P.R. 445/2000, dal soggetto avente titolo (proprietario, affittuario, etc.), e dal direttore dei lavori o, qualora non nominato, da un professionista abilitato, la cui presentazione deve avvenire unicamente per via telematica mediante l’utilizzo del Portale Regionale Sardegna SUAPE, al seguente link con la modulistica unificata scaricabile dal seguente link.

Ai sensi dell’art. 18-bis, comma 1, della Legge 241/1990 e dell'articolo 31, comma 7, della L.R. 24/2016, dell'avvenuta presentazione della dichiarazione di agibilità autocertificata è rilasciata immediatamente una ricevuta in via telematica che attesta l'avvenuta presentazione della dichiarazione.

La ricevuta automatica di cui all'articolo 31, comma 7, della L.R. 24/2016, unitamente alla dichiarazione autocertificativa ed ai suoi allegati, costituisce titolo abilitativo autocertificativo unico di agibilità.
Pertanto non è più previsto il rilascio da parte dell’amministrazione del certificato di agibilità, che ai sensi dell’art. 3 del D.Lgs 222/2016 è stato integralmente sostituito dalla dichiarazione di agibilità.

Inoltre ai sensi dell’art. 10.2 dell’allegato A alla Deliberazione G.R. n. 11/14 del 28.02.2017 in caso di esito positivo delle verifiche non è previsto il rilascio di alcun parere da parte dell’Amministrazione.
Lo stato di avanzamento delle verifiche sulle dichiarazioni di agibilità è monitorabile nella sezione “Servizi Online” - Edilizia Privata del Sito del Comune di Sassari, raggiungibile al seguente link.

 

DIRITTI DI ISTRUTTORIA:

I diritti di istruttoria per le dichiarazione di agibilità sono pari a € 100,00 ai sensi della Delibera C.C. n. 60/2004 del 18.05.2004 e della Delibera G.C. n. 339/2004 del 25.06.2004.
Le dichiarazioni di agibilità devono obbligatoriamente essere corredate dalla ricevuta attestante l’avvenuto pagamento con indicata la causale “Dichiarazione di agibilità intestata a NOME e COGNOME”, effettuato mediante le seguenti modalità:
Bonifico bancario IBAN IT52 O 02008 17204 000103497493 intestato a Comune di Sassari;
Versamento su C.c.p. n. 54645551 intestato a Comune di Sassari Settore SUAP;
Bonifico postale IBAN IT32 K076 0117 2000 0005 4645 551 intestato a Comune di Sassari Settore SUAP.

 

MODULISTICA PER COMPLETAMENTO PRATICHE CARTACEE IN CORSO DI DEFINIZIONE, PRESENTATE IN DATA ANTECEDENTE AL 12.12.2016:

 

N.B. i modelli sopra indicati devono essere utilizzati esclusivamente per il completamento di pratiche cartacee in corso di definizione, presentate in data antecedente al 12.12.2016.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI IN MATERIA DI AUTOCERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ:

  • Art. 46, 47, 75, 76 del D.P.R. 445 28.12.2000;
  • Art. 18-bis, comma 1, e art. 19, commi 1 e 2, Legge n. 241 del 07.08.1990;
  • Artt. 31, 32, 33, 34, 35, 38 L.R. n. 24 del 20.10.2016;
    Deliberazione Giunta Regionale n. 11/14 del 28.02.2017;
  • Artt. 9.2, 9.3, 10.2 Allegato A alla Deliberazione G.R. n. 11/14 del 28.02.2017;
  • Art. 24 D.P.R. n. 380 del 06.06.2001;
  • Art. 3 D.lgs. n. 222 del 25.11.2016.

 

NORME COLLEGATE:

  • D.M. 37/2008 - L. 46/1990 e D.P.R. 447/1991 – impianti;
  • D.P.R. 392/1994 – adeguamento impianti.
  • Art. 67 D.P.R. 380/2001 – Legge 1086/1971 – R.D. 2229/1939 – collaudo statico.
  • D.M. 20.11.1987 – idoneità statica;
  • Art. 77 e art. 82 D.P.R. 380/2001 - Legge 13/89 – D.M. 236/1989 – barriere architettoniche;
  • Art. 12, comma 3, D.P.R. n. 162/1999 - Legge 1415 del 24 10 1942 – impianti elevatori;
    Legge 10/1991 - D.Lgs 192/2005 – risparmio energetico;
  • D.C.P.M. 5.12.1997 - Delibera di Giunta Regionale 18/19 del 05.04.2016 – requisiti acustici passivi edifici;
  • D.P.R. 151/2011 – prevenzione incendi;
  • L. 47/1985 – L. 724/1994 – L. 326/2003 – condono edilizio;
  • D.Lgs n. 31/2001 – qualità acqua potabile;
  • D.lgs 152/2006 - Deliberazione G.R. n. 69/25 del 10.12.2008 – dotazione fognaria;
  • Art. 78 Regolamento Edilizio adottato con D.C.C. n. 50 del 06.07.2016 – dotazione idrico fognaria.

 

Modulistica aggiornata al 11/05/2017