Home Politiche della casa

 Il Comune svincola le aree
PEEP (Piano di edilizia economico popolare)

 I cittadini possono acquistare la piena disponibilità della propria abitazione

 

AVVISO

Lo sportello PEEP resterà chiuso dal 07/08/2017 al 25/08/2017, e riaprirà al pubblico in data 29/08/2017

IL SERVIZIO E' REGOLARMENTE RIPRESO

Sportello "Riscatto Aree PEEP"
Via Dalmazia n° 19 (angolo Via Prunizzedda)
tel 079295732 e-mail sportellopeep@comune.sassari.it

Orario apertura al pubblico:
Martedì dalle ore 10.00 alle ore 14.00
Giovedì dalle ore 16.00 alle ore 20.00

L’Amministrazione comunale offre ai cittadini, in possesso di un alloggio costruito in area PEEP, la possibilità di riscattare l’area sulla quale sorge l’abitazione, attraverso il pagamento di un corrispettivo agevolato, eliminando tutti i vincoli presenti in concessione.

Il Peep, il Piano di edilizia economico popolare, è stato lo strumento attraverso il quale sono state individuate nell’allora Piano regolatore le aree da destinare alla costruzione di alloggi a carattere economico e popolare.

Al momento dell’acquisto ogni assegnatario aveva sottoscritto con il Comune una convenzione secondo la quale l’assegnatario aveva dei vincoli al pieno possesso dell’immobile, diversi a seconda se la convenzione richiama il “diritto di superficie” o il “diritto di proprietà.

Secondo quanto formulato dalla Legge 448/98 questi vincoli possono essere eliminati e tutti gli assegnatari possono finalmente acquisire la piena disponibilità dell’abitazione dove vivono, portandola allo status di libero mercato e incrementandone il valore.

Il Consiglio Comunale di Sassari ha approvato le procedure rimuovendo tutti i vincoli sulle aree già cedute in diritto di superficie o di proprietà condizionata, consentendo agli assegnatari di diventare pienamente proprietari del proprio alloggio.

L'Assessorato alle Politiche abitative ha selezionato con una procedura ad evidenza pubblica una società esperta nel settore, la SCS Azioninnova S.p.A., che sta procedendo alla determinazione dei corrispettivi per tutti gli assegnatari.

A Sassari sono circa 3000 i possessori di un alloggio costruito in aree Peep, suddivise per tenere conto delle condizioni socio economiche dei quartieri in tre diverse macro aree per ciascuna delle quali sono stati applicati dei valori, utili per il calcolo dei corrispettivi:

Ad oggi sono stati calcolati gli importi per circa 450 famiglie e già da questa settimana partiranno le lettere ai cittadini con le informazioni utili per riscattare l'area sulla quale sorge la propria abitazione.

L'Amministrazione comunale ha inoltre previsto due ulteriori agevolazioni: una riduzione del 5 % sull'intero corrispettivo per chi aderirà entro 60 giorni dall'arrivo della comunicazione ufficiale e per chi deciderà di pagare in un'unica soluzione una riduzione dell'intero corrispettivo pari ad un ulteriore 5 %.

I costi di eliminazione dei vincoli sono fortemente condizionati sia dalla zona nella quale sorge l'alloggio che dall'ampiezza dell'abitazione e dagli oneri che negli anni gli assegnatari hanno già pagato. Il costo per riscattare l'area oscilla da un minimo di 1500 euro ad un massimo di 12 mila euro. Gli assegnatari potranno quindi recuperare, ad una cifra particolarmente ridotta, la piena disponibilità della propria abitazione, il cui valore si incrementa così sino al 30%, mentre l'amministrazione comunale potrà contare su importanti risorse finanziarie da destinare prioritariamente ad interventi di edilizia pubblica residenziale a spese di investimento di interesse per tutta la città.

 

Di seguito gli atti tecnici per il riscatto delle aree PEEP

[top]

Scheda aggiornata al 03/08/2017

Torna alla pagina precedente