AZIONE 1
Promuovere l'innovazione sociale attraverso iniziative flessibili e multidimensionali in grado di prevenire il disagio e sostenere l'autonomia e l'inclusione sociale:

Il progetto intende coinvolgere la popolazione residente nell'area ITI, che attualmente si trova in una condizione di fragilità e a rischio di esclusione, in un più ampio processo di riqualificazione del quartiere, dove i cittadini diventano i veri “autori” del cambiamento. Tale processo di rinnovamento potrà essere concretizzato in seguito all’acquisizione di competenze specifiche da conseguirsi attraverso laboratori di apprendimento e condivisione, nonché attraverso percorsi formativi e professionalizzanti, oltre che creare un luogo dedicato a dare risposte a tutte quelle criticità sollevate dai residenti anziani o disabili del quartiere che costituiscono, nel loro insieme, una barriera alla socializzazione.
 

L’obiettivo è quello di combattere il fenomeno dell'emarginazione dei cittadini in difficoltà, attivando un insieme di attività di prevenzione, di sensibilizzazione, di aggregazione e formazione, che stimolino una socialità pluralistica e la condivisione delle norme sociali e culturali, offrendo, nel contempo, delle prospettive per la creazione di posti di lavoro.
Al fine di rendere più chiaro e preciso questo percorso, si è pensato di suddividerlo in tre sub-azioni specifiche così definite: