Presentazione

piazza castello

Struttura e funzionamento del sito web

La Mappa: Il centro storico di Sassari, la “città murata” (fino a che le mura non caddero sotto i picconi nel secondo Ottocento), è qui presentata con una planimetria aggiornata allo stato attuale: si riconosce ad esempio il “vuoto” di Piazza Mazzotti creato con le demolizioni del Piano regolatore del 1939.

Cinque parrocchie per cinque settori: Per consentire una gestione del sito si è posta la necessità di suddividere la mappa in cinque settori: questa imposizione tecnica ha però consentito di poter riproporre la suddivisione della “città murata” nelle cinque parrocchie istituite nel 1278 dall'Arcivescovo Torchitorio, con i confini precedenti l'anno 1856, ossia prima dello spostamento della parrocchia di Santa Caterina nella chiesa dei Gesuiti intitolata a Gesù e Maria (la Santa Caterina dell'omonima piazza che oggi noi conosciamo).

Gli spazi viabilistici (vie e vicoli, corti e piazze): Cliccando su ognuna delle “parrocchie” si apre una finestra dove è visibile a scala accresciuta la “parrocchia” prescelta ed è possibile leggere la denominazione attuale degli spazi viari della maglia urbana. Denominazioni viabilistiche riproposte anche anche, in ordine alfabetico, a lato nella medesima finestra e ognuna collegata alla rispettiva scheda di approfondimento.

La scheda di approfondimento: Ogni spazio viabilistico ha una propria scheda dove è proposta una raccolta delle denominazioni (in Sassarese, Spagnolo, Italiano) date allo spazio nel tempo, una nota con notizie storiche e di commento, una immagine fotografica dello stato attuale (che può ingrandirsi cliccandovi sopra) e la registrazione del toponimo in Sassarese contemporaneo.

Indice alfabetico: Per chi desidera consultare direttamente la scheda di approfondimento, dalla pagina iniziale si accede all'indice alfabetico con le denominazioni attuali degli spazi viabilistici del centro storico. Cliccando sullo spazio scelto si aprirà direttamente la scheda di approfondimento. Per vedere la collocazione nella maglia urbana della “città murata” si dovrà però ricorrere alla mappa.

Scarica la relazione: “Sassari e i suoi toponimi nel tempo”pdf

Gli antichi toponimi della città murata

Ministro per gli affari regionali Regione SardegnaComune di Sassari

Recupero degli antichi toponimi della citta' murata
Ricerca storica: Alessandro Ponzeletti
Contenuti audiovisivi: Guest Holiday
Progetto grafico: Sara Sanna