Vicolo chiuso B (Corso Vitt. Em.)

  1. Toponimo ante 1872: Vicolo Farina
  2. Toponimo nel 1872: Vicolo chiuso B
  3. Toponimo nel 1875: Vicolo chiuso B
  4. Censimento del 1901: Vicolo chiuso B (Via Vitt. Em.)
  5. Notizie e note storiche: In antico la traversa della via principale cittadina ricordava il cognome Farina, allora come oggi diffuso in città. Vi abitò probabilmente un personaggio così chiamato. E' probabile che l'odierno vicolo chiuso B non corrisponda a quello indicato nei documenti consultati: nel Novecento furono fatte delle modifiche urbanistiche a Via Ramai (vedi scheda), così la serie di vicoli chiusi del Corso subì modifiche nella denominazione alfabetica progressiva. Riguardo il vicolo chiuso A, questo non fu contemplato nel censimento del 1901, forse una dimenticanza: il vicolo chiuso A oggi esiste e si trova nella parte iniziale, alta, del Corso presso l'imbocco di Via Cesare Battisti. L'odierno Vicolo chiuso A, lungo pochi metri, non deve aver avuto in passato denominazioni tali da essere registrate e riportate: non è da escludersi anche che tale piccolo spazio sia nato con l'espropriazione di qualche cortile privato. Il Vicolo chiuso B odierno, da pochi anni, è stato intitolato a don Filippo Muresu (1920-1998), parroco di San Sisto per molti anni.
  6. Toponimo in uso nel Sassarese contemporaneo wav logo
torna alla home torna alla home torna alla home