Piazza Sant'Antonio

  1. Toponimo da atti dei secoli XVII e XVIII e nella carta Masetti-Raimondi (1806): Porta Santu Flasiu
  2. Toponimo ante 1872: Piazza Porta Sant'Antonio
  3. Toponimo nel 1872: Piazza Boyl
  4. Toponimo nel 1875: Piazza Sant'Antonio
  5. Censimento del 1901: Piazza Sant'Antonio
  6. Notizie e note storiche: La piazza fu creata demolendo un isolato di case che sorgeva a ridosso delle mura medievali e presso la porta chiamata Sant'Antonio. In antico la porta era intitolata a "Santu Flasiu", ossia San Biagio, perché fuori le mura sorgeva dal medioevo una chiesa intitolata a questo santo invocato per le malattie alla gola. La chiesa era romanica e fu demolita purtroppo nel 1927: ricadeva presso il confine della proprietà Ardisson e si ha materiale fotografico d'archivio. Il titolo a Sant'Antonio Abate lo si deve alla presenza di un'altra chiesa, tuttora esistente e prospettante sull'odierno spazio viario. L'intitolazione alla nobile famiglia dei Boyl fu un breve episodio, uno di una serie di cambi di toponomastica che i sassaresi conobbero e rifiutarono di usare, riuscendo a far recedere l'amministrazione e riprendendo i toponimi vecchi.
  7. Toponimo in uso nel Sassarese contemporaneo wav logo
torna alla home torna alla home torna alla home